Tra le strade di Primavalle (Roma) una nuova libreria che guarda al mondo intero

Carissimi lettori de Ilcentuplo. Oggi compiamo 6 anni e voglio festeggiare con voi questo compleanno condividendo una bellissima iniziativa che è nata nel quartiere romano vicino a dove vivo e che guarda, con intelligenza, a tutto il mondo (e vorrei dire anche al metaverso). Nel ringraziare tutti voi lettori che ci seguite ogni giorno di più (da inizio anno siamo oltre le 1200 visualizzazioni giornaliere, grazie!), ringrazio anche Oliviero e Valerio per la loro bellissima iniziativa che sosterrò in ogni modo, come gran lettore di libri, come padre di quattro figli, come marito di una maestra e infine come ideatore de Ilcentuplo. Forza ragazzi, continuiamo a leggere ma andiamo fisicamente nei negozi, soprattutto in quelli di quartiere!

———————-

Apriamo una nuova libreria a Roma! (zona Torrevecchia/Primavalle). Abbiamo iniziato cinque anni fa in un garage, tra le strade di Primavalle, di fronte alle popolari. Oggi, scegliamo di rimanere tra queste strade. Il quartiere, per noi, va oltre la pretesa identitaria individuale, perché è uno spazio collettivo. Così, Primavalle si allarga, fino a diventare tutti i quartieri d’Italia, ognuno ricco di persone e di storie. La cultura deve avere radici sul territorio, dove la tradizione popolare si fa filosofia e mito e non ci sono barriere tra i diversi registri di linguaggio o le diverse modalità di pensiero. La cultura, per noi, è pensiero libero, ed è vita. La cultura è viva solo perché c’è il territorio e ci sono le persone, e muta continuamente forma come l’acqua, perché non ha forma.

Questi pochi chilometri di questo quartiere romano rappresentano tutti i quartieri d’Italia. Aprendo una nuova libreria indipendente, ci faremo parte delle strade, riempiendole di poesia. Arricchiremo la vita delle persone con parole nuove. Faremo passare i libri usati di mano in mano, perché la carta è preziosa, e chi legge una storia ha sempre voglia di raccontarla a qualcun altro ancora. Faremo risparmiare le famiglie, contrastando un sistema editoriale marcio monopolizzato da tre grandi marchi. Il mondo sta cambiando, e questo non è male né bene, è il flusso degli eventi. Il progresso è progresso e basta.

Il male è il monopolio sregolato delle grandi catene, supermercati, e multinazionali tecnologiche, che sono i nuovi feudatari.Usano illecitamente i dati degli utenti per arricchirsi. Abbassano i prezzi per impadronirsi del mercato. Ci spingono a consumare sempre di più, e sempre più in fretta, e sempre più chiusi in casa, come se questo ci rendesse migliori.Ci hanno fatto credere che questo sia il progresso, ma non è così. L’innovazione è buona quando aiuta le persone a migliorare la propria situazione, quando rende libero l’accesso all’informazione, alla cultura. L’innovazione è buona quando redistribuisce la ricchezza e il potere, anziché accentrarli.

Per questo, i vecchi padroni hanno paura delle cryptovalute e della blockchain. Noi siamo innovatori. Vi abbiamo fatto vendere e comprare libri usati via chat su telegram quando lo usavano solo gli hacker e i pusher. Aiutiamo le persone a comprare i libri usati online, e a risparmiare. Abbiamo creato da zero un portale che aiuta la digitalizzazione delle librerie indipendenti, portandole online su scala nazionale. Noi siamo rivoluzionari, ma non tagliamo teste. La nostra rivoluzione non distrugge, ma restaura, ricostruisce. Per noi, non esiste digitale senza territorio.Non esiste libreria online senza libreria fisica. Non vogliamo trasferirci in un altro mondo, perché questo ci piace ancora. Magari, tra non molto, apriremo una libreria anche nel metaverso, ma resteremo sempre in carne e ossa tra le strade di Primavalle. Perché senza Primavalle, e senza tutti noi, nemmeno il metaverso può esistere.

p.s.: la nuova libreria aprirà presto…. 📌 Via di Torrevecchia 560, ti aspettiamo! Se, intanto, hai bisogno di qualcosa whatsappaci al +39 3755301195 o vieni su www.lsdlibri.it

A presto,Oliviero, Valerio e la famiglia LSDlibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.