A scarola ‘mbuttunat per celebrare il Natale

Non può mancare sulle tavole campane, in particolare in provincia di Avellino, la scarola imbottita o più precisamente a scarola ‘mbuttunata soprattutto durante il periodo Natalizio.
Si tratta di una portata di origini contadine, molto semplice e veloce da realizzare ma soprattutto stagionale.
La scarola è una varietà di indivia il cui nome esatto è Cichorium endivia latifolium. Appartiene alla famiglia delle Compositae ed è originaria dell’Asia Minore. Oggi viene coltivata in molte regioni d’Italia.

Ha un cespo aperto, di colore giallo chiaro nella parte centrale che diventa via via più verde. Le foglie si presentano lisce o leggermente ondulate.

La scarola ha un sapore molto delicato, leggermente amarognolo, che ne ha favorito la diffusione come alimento a partire dal 1600.
Ingredienti per farla imbottita:
per 4 persone

  • 2 cespi Scarola
  • 50 g Olive nere
  • 30 g Pinoli
  • 20 g Capperi
  • 4 rametti Prezzemolo
  • Olio extravergine di oliva quanto basta
  • 40 g Uva passa o mosto cotto
  • 4 filetti Acciughe
  • 40 g Pecorino
  • 1 spicchio di Aglio

PROCEDIMENTO:
Lavate la scarola sotto acqua corrente ed eliminate le foglie esterne più rovinate. Lessatela in abbondate acqua bollente per 8-10 minuti, scolatela e lasciatela intiepidire.

Nel frattempo dissalate i capperi, denocciolate le olive e mettete in ammollo l’uvetta per una decina di minuti. Unite in una ciotola tutti gli ingredienti per il ripieno: i pinoli, l’uvetta strizzata, i capperi, le olive a pezzetti, i filetti di acciughe spezzettati, il pecorino grattugiato, l’aglio ed il prezzemolo tritati a piacere anche qualche nocciola o noce.

Asciugate con un panno i cespi di scarola e tagliateli a metà farciendoli con il ripieno ottenuto precedentemente e ricoprite con le foglie in modo da riformare il cespo chiuso.

Legate i cespi con lo spago, ungete leggermente una teglia da forno e disponetevi sopra gli involtini creati. Spennellate la scarola con l’olio e spolverizzate con il pangrattato. Cuocete in forno a 180°C per 30 minuti dopo con la funzione grill per 5-10 minuti in modo da formare una leggera crosticina sulla superficie.

La scarola è un alimento degno di nota perché contiene pochissimi grassi, mentre abbondano le proteine vegetali ed il fruttosio il famoso zucchero della frutta.Questo la rende ideale per chi sta seguendo una dieta dimagrante.
Favorisce la depurazione dell’organismo grazie alla grande quantità di acqua contenuta nelle sue foglie.

Inoltre, si rintracciano anche molte fibre, sali minerali, vitamina A, vitamina C, vitamina K, potassio, calcio, ferro e riboflavina; tra le altre proprietà benefiche, aiuta a contrastare il temibile colesterolo, la sindrome metabolica, l’ipertensione, il diabete mellito di tipo 2 e soprattutto previene la fastidiosa stipsi. Inoltre, se consumata cruda, ha un buon potere antiossidante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *