Libri per adulti da mettere sotto l’albero

“Siamo Storie sbilenche, piene di lacrime, a volte sporche di sangue. Siamo tracce di luce, gallerie piene di buio. Siamo abissi che risucchiano, cieli che si aprono. siamo nulla da soli e infinite possibilità con un altro accanto. Siamo la terra in cui veniamo seminati e la terra che ci coprirà, quando verremo sepolti. Nel nostro essere Niente, possiamo diventare Molto. Siamo affamati di vita e – sopra ogni cosa – desideranti inconsapevoli, sempre alla ricerca del Senso di tutto”.

In questi giorni, io e Barbara riceviamo molte richieste di consigli per titoli di libri da regalare a Natale. Quale sarebbe il più indicato per una persona che sta soffrendo? Quale per un uomo che diventerà papà? Quale per una persona che sta attraversando un lutto? Un libro, in effetti, è una porta che si apre su una spazio che aiuta a dare senso a ciò che la vita fa accadere.

La breve citazione che apre questo post è l’esergo del libro: La vita accade. Se volete regalare un romanzo intenso che tocca i grandi temi della vita (la genitorialità, l’amore, il perdono, l’abbandono, la resilienza) “La vita accade” può davvero toccare il cuore e la mente della persona a cui lo volete donare. Se “La vita accade” è un romanzo fortemente centrato sul mondo interiore degli uomini, “Zitta” invece si concentra sulle relazioni al femminile. Mette in scena le vicende di Angela, del rapporto con una madre che non l’ha saputa amare e di come quel “non amore” torni sulla scena primaria, una volta che lei stessa diventa madre. Un romanzo basato sugli assunti della teoria dell’attaccamento, arricchito di approfondimenti psicologici che permettono di comprendere ciò che accade nella mente e nel cuore dei protagonisti della storia. Per chi invece è alla ricerca di un libro che aiuti a comprendere come le emozioni si accendono in noi e a volte ci tengono in balia consiglio “Accendere il buio dominare il vulcano”. E’ un libro che permette di fare un viaggio dentro se stessi con 4 grandi sezioni dedicati a paura, rabbia, tristezza, disgusto. Infine, un libro che è piaciuto davvero tanto a chi lo ha letto (e che è stato anche molto donato ad amici e parenti) è “La vita si impara”, un libro che contiene 50 meditazioni e riflessioni per tenere alto lo sguardo sulla vita. Perché, in fin dei conti. Ciascuno di noi è “affamato di vita, desiderante inconsapevole, sempre alla ricerca del Senso di tutto”. Grazie se deciderete di donare a qualcuno un nostro libro. Se volete e potete, condividete con chi può essere interessato a questo messaggio.

Alberto Pellai e Barbara Tamborini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *