Avvento: un tempo caratterizzato dalla gioia per la gestazione di qualcosa che viene

In alcuni versetti del salmo 5 troviamo il senso del tempo di Avvento:

“fin dal mattino t’invoco e sto in attesa”;

“gioiscano quanti si rifugiano in te,

esultino senza fine”.

Celebriamo infatti un tempo caratterizzato dalla gioia per la gestazione di qualcosa che viene. Una novità continua. Perenne riforma dell’uomo nuovo. Ogni giorno è un dono ed è anticipo di qualcosa che è sempre meglio … che sta arrivando.

Domandiamoci quando invece non viviamo la gioia: perché? Chi o cosa me lo impedisce?

Chiediamoci se abbiamo smesso di attendere e desiderare: perché mi sto svendendo? Dove mi sto appollaiando?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *