La Cittadella accoglie il professor Eduardo Torres Cuevas per un convegno sul pensiero umanista di José Marti

Mercoledì 23 novembre prossimo, con inizio alle ore 11, importante incontro, nella Cittadella di Semi di pace, organizzato con l’Ambasciatrice di Cuba presso lo stato italiano, Mirta Granda Averhoff, sul pensiero umanista di Josè Marti.

Interverranno il professore Luca Bondi, presidente dell’Associazione Umanitaria Semi di Pace; Sua Eccellenza Mirta Granda Averhoff, Ambasciatrice di Cuba presso lo Stato Italiano, San Marino e Malta; Avvocato Maurizio Dioguardi, Direttore Centro Studi Internazionale di alta formazione sulla pace e la fraternità fra i popoli; il professore Ugo Longo, docente Istituto santa Rosa Da Viterbo e soprattutto, ospite d’onore, l’Accademico Cubano Eduarso Moises Torres Cuevas che curerà lo spazio di approfondimento sul pensiero umanista di José Marti, grande Apostolo ed eroe Nazionale cubano.

Cuevas, eminente accademico, storico,  pedagogo e professore  titolare universitario e Dottore in Scenze Storiche, docente per moltissimi anni alla prestigiosa Università dell’Avana, è ricercatore accademico nell’ambito sociale, politico, economico e storico della società cubana ed è il direttore della Biblioteca Nazionale José Martí e del sistema di Biblioteche pubbliche. Membro dell’Unione Nazionale di Storici di Cuba,  membro dell’accademia Cubana della Lingua, ha
pubblicato moltissimi libri, opere, articoli e fascicoli a Cuba e all’estero, come autore e in collaborazione con altri studiosi. Molte delle collaborazioni, in ambito accademico, sono state effettuate in prestigiose università di Francia e Germania, dove ha realizzato delle conferenze e interventi.

Un gruppo di studenti del liceo S. Rosa da Viterbo e del ” Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, con i loro insegnanti, seguiranno, in presenza, l’importante evento culturale.

Al termine si procederà alla cerimonia per la messa a dimora di un albero di olivo, nel parco della Cittadella, dedicato proprio a José Marti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *