Arrivato a Cuba il container con gli aiuti umanitari partito da Semi di Pace

Martedì scorso 15 marzo 2022 è stato sdoganato, a Cuba, il container inviato il 5 gennaio dall’Italia, preparato da Semi di pace con i donativi che erano stati raccolti prima della pandemia. Una grande quantità di indumenti, materiali ed attrezzature sanitarie, dispositivi di protezione, materassi, reti, carrozzine per disabili, farmaci, giochi per bambini, scarpe, passeggini,materiali didattici hanno riempito il container di solidarietà. L’invio è stato possibile grazie al generoso contributo della AICEC (Agenzia di interscambio culturale ed economico con Cuba) che ha coperto i costi della spedizione.

Di questa donazione beneficeranno famiglie, anziani, malati, bambini cubani del comune di Jaruco e della provincia di Mayabeque. Semi di pace è presente, a Cuba, dal 1998 offrendo aiuto, in una dinamica di rispetto, dialogo e cooperazione.

“L’amicizia tra i popoli – ha dichiarato il Presidente Luca Bondi – oggi più che mai, deve essere favorita, promossa e coltivata. La fraternità universale si costruisce con gesti concreti di vera solidarietà. Ognuno può dare il suo prezioso contributo.”

Qui di seguito alcune foto del caricamento del container a Tarquinia e della sua apertura in Cuba e il messaggio di ringraziamento ricevuto dal Consiglio della Provincia di Mayabeque: “El colectivo  de la dirección de colaboración de la administración provincial Mayabeque agradece el gesto de solidaridad que la asociación Semilla de paz Italia ha tenido con nuestra  provincia y en especial con el municipio Jaruco.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.