“Frieden – Il prezzo della pace”, con Annina Walt e Max Hubacher

Una donna impegnata a riparare le ferite del conflitto nell’immediato dopoguerra, impegnata con bambini dalle vite a pezzi. “Frieden – Il prezzo della pace” è una miniserie svizzera che andrà in onda venerdì 11 e 18 febbraio in prima visione assoluta alle 21.20 su Rai3.

Nel cast Annina Walt, Max Hubacher e Dimitri Stapfer.

È la primavera del 1945 e in Svizzera si respira aria di nuovi inizi, in particolare tra le generazioni più giovani. Klara Frey proviene da una famiglia di artigiani, ma lavora in una casa di accoglienza per rifugiati dove conosce bambini e ragazzi sopravvissuti ai campi di concentramento.

Questi incontri sconvolgono la sua fede nella bontà delle persone e scatenano un feroce conflitto con la sua famiglia e suo marito Johann Leutenegger, che ha appena rilevato l’azienda di famiglia dal padre di Klara.

Il senso di giustizia di Klara la lega a suo cognato Schwager Egon Leutenegger, funzionario federale impegnato a garantire che i nazisti fuggiti in Svizzera ottengano la giusta punizione.

La serie, diretta dal regista argoviese Michael Schaerer, è sceneggiata da Petra Volpe, già nota per il suo “Contro l’ordine divino”, racconto della lotta per il suffragio femminile in Svizzera nei primi anni Settanta. “Con ognuno dei miei film vorrei aprire uno spiraglio nel modo di pensare dello spettatore sperando di fargli maturare un piccolo cambio di prospettiva. Alla fine è una questione di empatia e di non dimenticare la nostra storia. Siamo legati al passato perché il passato determina il nostro presente.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.