Avvento, un tempo che inquieta

Un breve ma denso e impegnativo racconto. A Birkenau (campo di concentramento nazista), il giorno di Natale, un gruppo di donne è condotto verso la camera a gas. Tentano di fuggire, ma vengono massacrate in massa. Di fronte a questa scena il figlio di un rabbino grida: «Dio mostra loro il tuo potere; tutto ciò è contro di te!». Non accade nulla. Il ragazzo allora esclama: «Dio non esiste!». È lo scandalo del nostro Dio che ha scelto di manifestare la sua gloria, la sua potenza, il suo regno su una croce. È lo scandalo dell’amore che sceglie di condividere. È lo scandalo di chi sta con gli ultimi. È lo scandalo di chi ha promesso il suo regno ma ancora non si vede. È lo scandalo di chi sembra assente, lontano, indifferente. Per questo molti lo hanno dimenticato, abbandonato, perseguitato. Il tempo dell’Avvento, se vissuto intensamente, è un tempo che inquieta. Buona domenica e una preghiera reciproca.

Padre Pino Sorrentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.