Christian e lo sguardo verso il futuro

Su Radio Onda UER, la web radio di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma, è on line la nuova trasmissione ispirata all’arte e alla vita del cantautore Christian Cappelluti, in arte Chris Cappell, musicista di grande talento, scomparso nel 1998 a soli 22 anni.

Nella trasmissione Carlo Climati sottolinea quanto sia importante proporre storie di speranza attraverso i mezzi di comunicazione, in un’epoca in cui si tende a dare troppo spazio alle brutte notizie.

“Oggi, purtroppo, il mondo viene spesso dipinto a tinte scure”, afferma Carlo Climati. “Questo ci porta ad avere una visione distorta della realtà, che uccide la speranza. È bello far conoscere la storia di Christian, perché è una storia di speranza che ci porta a guardare al futuro. Tocca il cuore di tutti quelli che hanno ascoltato la sua musica e che hanno conosciuto i suoi doni”. 

L’arte e la storia di Christian hanno ispirato tantissimi giovani. I suoi genitori, Adriana e Franco, hanno dato vita ad una Fondazione che porta il suo nome e che ha contribuito a realizzare opere a supporto dell’istruzione e della formazione dei ragazzi.

Luciano Regolo, nel libro “Storia di Christian. Ogni vita è per sempre” (Edizioni San Paolo) parla delle “sfide senza fine di Chris”, evidenziando i tanti frutti della vita di Christian, che continuano a sbocciare ogni giorno.

Fra le iniziative c’è il Chris Cappell College di Anzio, inaugurato nel 2002. Un liceo di eccellenza, dotato, fra l’altro, di una biblioteca multimediale e di laboratori per musica, lingue straniere, informatica e fisica.

Ne parla, in una bella intervista, l’ospite della trasmissione: Jacopo Cherzad, Presidente dell’Associazione degli ex studenti del Chris Cappell College.

Il programma di Radio Onda UER si può ascoltare gratuitamente qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.