Vivere mossi dall’amore di Dio per amare e lasciarci amare

Solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù

Oggi il cuore di Dio parla a noi per mezzo della Seconda Legge data a Mosè per il popolo di Israele. In queste seconde tavole di Pietra viene descritto il modo di relazionarsi con Dio nella giustizia e nella misericordia.

Ma non basta.
È solo un inizio per entrare poi nel Nuovo Testamento a contatto pieno e diretto con l’amore.
Il cuore di Gesù – che è l’amore di Dio sceso sulla terra e fattosi carne nel grembo della storia – attraverso il grembo di una donna – è lo Spirito suo dato a noi.

Se con la Legge l’uomo trova la via per camminare rettamente, con lo Spirito egli trova lo spazio in cui librarsi in alto e volare. Sì, superando le leggi di gravità l’uomo vola cioè vive leggero e libero. Può muoversi come e dove vuole.

Tranquilli niente di new age o di spiritualismo evanescente o di cultura religiosa naif. È piuttosto il modo di pensare, di sentire e di agire di Cristo. Vivere mossi dall’amore di Dio per amare e lasciarci amare. Quato diventa stile del cristiano che lavora nel mondo, promuove uno stile alternativo al mondo nella politica e nel sociale. Questo diventa lievito, sale e fermento del Regno di Dio.

Tutto ciò è ben descritto nella stupenda e commovente prima Lettera di Giovanni, tutta sull’amore incarnato di Dio-Uomo.

E infine il Vangelo: l’uomo che vive rettamente secondo la Legge e vive secondo lo Spirito e il cuore di Dio è un beato, perché piccolo e sapiente, perché povero e innocente lontano dalla aridità glaciale di chi è forte ma solo, spavaldo e debole dentro, avido e potente ma infecondo.

Cuore di Gesù, Tu sei il tesoro da cui estrarre perle preziose e ricchi doni di vita bella, gioiosa e fraterna.

Tu ci ricordi che chi ama è libero e rende liberi.
Che chi ama è felice e rende felici.
Che chi ama muore per gli altri li fa risorgere.

Buona festa del sacro cuore di Gesù ❤🌿
Don Dom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.