Piccola storia di ordinaria amicizia

L’altra mattina ho fotografato, dal mio balcone, la veduta posteriore della mia chiesa di Novate Milanese (MI). Una veduta che amo molto, che mi consola e mi dà pace contemplando la sua bellezza.

Ho postato poi la foto come copertina del mio profilo facebook anche, per me, come segno di speranza, di ritornare a frequentarla quella chiesa, come è giusto che sia.

Ebbene, la mia carissima amica Giuliana,vista la foto ne ha voluto fare un bellissimo acquerello e dedicarmelo, anche a distanza, per sentirci comunque vicini; e mi ha anche detto: “Fortunata te che hai una vista così bella!”. Già,  fortunata, bisogna che me lo ricordi più spesso di essere fortunata, anche grazie alle belle persone che mi circondano.

Piccola storia di ordinaria (o straordinaria?) amicizia, che sa dirci, anche coi gesti, quanto ci manchiamo, quanto siamo importanti l’uno per l’altro, quanto sia fondamentale l’amicizia: anche e soprattutto in momenti bui come questi. Qui trovate la mia foto, ed il suo acquerello. Giudicate voi: non è bellissimo e pieno d’affetto?

Giovanna Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.