Pronto Soccorso Psicologico Coronavirus: chiedere aiuto non è un segnale di debolezza ma di consapevolezza

Il Centro Alfredo Rampi Onlus, con il supporto dei propri Psicologi delle Emergenze, offre un servizio gratuito di informazione e supporto psicologico per quanti ne sentano il bisogno sul territorio laziale, ma anche su scala nazionale.

Raccogliamo tutte le richieste di aiuto attraverso il numero dedicato e garantiremo successivamente eventuali prese in carico, tramite colloqui telefonici al numero verde gratuito 800685025 o via Skype.

Chiedere aiuto, in questi frangenti, non è un segnale di debolezza, ma di grande coraggio e consapevolezza: il coraggio e la libertà di ammettere i propri limiti, la consapevolezza del potere delle relazioni e del supporto sociale (ancora più valido se ricercato presso persone e istituzioni qualificate, in un momento di grande confusione e diffusione di fake news) per comprendere e trasformare le inevitabili paure e incertezze di questo periodo, a livello personale e comunitario.

Aiutaci a diffondere questo messaggio. Ti ringraziamo per la collaborazione.

Michele Grano

leggi anche gli altri articoli de ilcentuplo

Un pensiero riguardo “Pronto Soccorso Psicologico Coronavirus: chiedere aiuto non è un segnale di debolezza ma di consapevolezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *