Giorgia, 9 anni, malata di tumore, ha seguito le lezioni via Skype e poi è tornata in classe

Skype è stato il nostro contatto e, se da un lato le ha permesso di non perdere nessuna lezione e le ha dato modo di sentirsi parte integrante della classe, dall’altro lato ha fatto vedere a noi i suoi cambiamenti fisici e le sue tribolazioni. Non è stato semplice assistere inermi alla caduta dei suoi fluidi capelli, all’apparizione delle profonde occhiaie che a lungo l’hanno segnata, a quelle flebo costantemente attaccate al braccio eppure, in tutto questo, Giorgia non ha mai mollato.

Leggi il seguito

Sant’Angelo: come salvare un borgo antico con murales e fiabe

C’era una volta un paese spopolato, da cui i pochi giovani rimasti se ne andavano in cerca di un futuro. Poi, è arrivata l’idea di Gianluca Chiovelli, della sorella Paola e del cugino Alessandro: trasformare Sant’Angelo di Roccalvecce in un museo delle fiabe a cielo aperto. Il primo murale ad inaugurare il ciclo è stato quello di Alice: sta nella piazza principale e il suo orologio segna le 11 e 27 minuti perché è stato inaugurato il 27 novembre del 2017. E da allora è diventato davvero il paese delle meraviglie.

Leggi il seguito

Ricordo mamma Lucia quando ti sei nascosta ai miei occhi ma hai raggiunto la Pace

Dentro di me solo devastazione, disperazione e tristezza immensa, mentre fuori era una bellissima giornata d’inverno, con un magnifico cielo terso, di un azzurro intenso, uno splendido sole caldo e un fortissimo vento, che dopo aver soffiato nelle prime ore della mattina, mentre si consumava la nostra tragedia, aveva ceduto il posto a una leggera brezza, quasi a significare la pace che tu certamente avevi raggiunto dopo quella tanta, tantissima, troppa sofferenza degli ultimi anni.

Leggi il seguito