Non esistono più errori di ortografia, è tutta colpa del T9

Ho il maledetto vizio di correggere gli errori ortografici e grammaticali di chi scrive o un post su facebook o peggio ancora messaggi in whatsapp. Non sopporto leggere l’apostrofo dopo un maschile (spesso) o le “h” quando non ci vogliono. E’ una cattiva abitudine, la mia, lo so, che ogni tanto mi porta a guadagnarmi qualche vaffa.

Però non ci posso fare niente. Quando sono in buona poi correggo “fraternamente” in privato, se no mi diletto in pubblico.

Mi capita sempre più spesso con colleghi giornalisti, sindaci di paese che emettono comunicati con errore e la risposta sapete quale è sempre: è colpa del T9.

Disattivatelo questo imbranato del T9 allora e, come dico sempre quando faccio i corsi di giornalismo, tenetevi a portata di mano un dizionario dei sinonimi e contrari e ripassate un po’ di grammatica (anche con le applicazioni dedicate!)

Tutta colpa del T9? Sarà vero? Mah, qualche dubbio mi sorge. Vi do poi un altro suggerimento: prima di premere invio contate fino a dieci, almeno, rileggendo con attenzione tutto quello che avete scritto. Il mondo non è sempre in ansia perché attende le vostre sentenze: dieci secondi li possiamo aspettare.

@giorjolly

ha-stato-il-t9

 

ps: fatevi sotto, correggetemi…fraternamente!

z

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *