Archivio categoria: luoghi da visitare

Immersione Isola di Giannutri: quando si salta dalla barca… non ci si può più tirare indietro!

giannutri1

L’esperienza fatta venerdì scorso ancora mi elettrizza…per farvela comprendere devo rapidamente dirvi come è cominciato tutto. Tempo fa un mio collega, Gianluca, mi dice che vuole cimentarsi nelle mie attività ricreative anche lui e quindi lo introduco al corso di speleologia che supera alla grande… Poi mi chiede insistentemente di fare subacquea insieme ad un altro collega, Christian, che ha però molte paure… Dopo averli coccolati accompagnandoli alle lezioni in piscina e aver risposte a mille loro dubbi siamo giunti

A San Feliciano al Lago si vive l’Inno a Maria riportato anche da Dante Alighieri

san-feliciano-madonna

Una piccola salita, veramente pochissimi passi, e dal bellissimo lungo lago di San Feliciano a Magione si raggiunge la piccola parrocchia dello stesso paese (e stesso santo) che si apre con un angusto oratorio sulla sinistra dove ad accoglierci c’è Lei, Maria, introdotta dal celebre Inno a Maria di San Bernardo riportato anche da Dante nella Divina Commedia. Tutto questo puoi leggere scorgendo, alle spalle di Maria, la piccola isola di Polvese e l’altra sponda del lago Trasimeno col profilo di

Il mare aiuta anche a smettere di fumare

no-smoking

Sono tornato al Brigantino di Porto Recanati. Il tempo non era il massimo ma ho potuto godermi lo stesso il panorama, il mare e la bellezza di questo posto. Ho scritto una poesia, ho riletto con piacere il mio racconto dell’altra volta ma soprattutto ho smesso di fumare. Che cosa intendo dire? Tra le decine di cartelli e scritte che arricchiscono questo posto vi è quella in foto che dice: “No smoking. Respira aria buona, sei al mare”. Come a

Ogni anno da Montecelio al Divino Amore in un percorso personale e comunitario

divino-amore-1

Come tutti gli anni il sabato che precede la Pentecoste, la comunità di Montecelio, carica di intenzioni, parte alla volta del Santuario Madonna del Divino Amore che si trova sulla via Ardeatina a Roma . Prima dell’alba, intorno alle 3,30, i pellegrini di riuniscono davanti alla Chiesa principale del paese, in attesa che il parroco Padre Bernard Hylla apra la chiesa dando a tutti loro la benedizione e raccomandando di riflettere, di leggersi interiormente, durante il tragitto per raggiungere il

Zona Industriale di Perugia: il mercoledì vi è la adorazione eucaristica permanente

cappelletta-zona-industriale

Luogo pazzesco, di una bellezza e spiritualità uniche! Ci sono arrivato per caso (o meglio, per Provvidenza) andando a cercare un mio nuovo cliente in questa zona industriale ed entrando con l’auto in via Sacconi, ho scorto subito la porticina aperta di questa cappella con esposto il Santissimo Sacramento. Mi sono fermato, mi sono avvicinato, ho preso le informazioni e ho scoperto che qui, ogni mercoledì, vi è l’Adorazione Permanente organizzata da un gruppo di volontari che, mi hanno detto,

Il mare è il luogo dove la poesia e la preghiera si incontrano e prendono il largo assieme

brigantino

Dopo una intensa giornata di lavoro lungo gli splendidi colli maceratesi incontrando laboratori d’analisi, farmacie e cantine vinicole, ho depositato le mie stanche membra all’albergo Hotel il Brigantino di Porto Recanati. Sono arrivato a questa destinazione con una ricerca su internet e se all’inizio ho pensato fosse un incontro casuale, ho capito poi esserci dentro qualcosa di provvidenziale. Se il mare è il luogo dove la poesia e la preghiera si incontrano e prendono il largo assieme, qui, dagli affacci del

Pasta Rummo: lenta lavorazione, grande resilienza

rummo

Non mi sono neanche accorto che sotto di me vi fosse il “fiume” Calore (fiume…. beh dai, il torrente) perché ero concentrato nel trovare la strada giusta per giungere al Pastificio Rummo. Eppure la notte tra il 14 e il 15 ottobre del 2015 (neanche tre anni fa) quel fiume (torrente) si è ingrossato improvvisamente, ha creato un’onda di oltre sette metri che ha invaso la zona industriale e distrutto quasi tutto lo stabilimento della Rummo Spa e i giorni

Luoghi da visitare, pizza da mangiare e libro da decifrare

da-michele1

Oggi il nostro “luoghi da visitare” coincide con “pizza da mangiare” e libro da leggere. Siamo stati (per voi ma soprattutto per noi, per il nostro stomaco!) alla Antica Pizzeria Da Michele, resa ancor più celebre (se ve ne era bisogno) dal libro “Eat, pray, love” di Elizabeth Gilbert e dal successivo Film con protagonista Julia Roberts. Non aggiungo parole a quelle dell’autrice che usò questi termini per parlare di questa pizza: “Mi ha dato l’indirizzo di una pizzeria (“Da

Una panchina rosa su via della Magliana

sara-magliana-1

Sono ripassato lì davanti oggi, dopo quasi un anno, e solo con la coda dell’occhio ho visto quella Panchina Rosa. Non ho fatto in tempo a fermarmi quindi poco più avanti, proprio dove Sara Di Pietrantonio è stata uccisa, ho svoltato, sono tornato indietro e ho sostato, oggi come allora. Non ci sono più mazzi di fiori ammassati, cartelli con varie dediche, pupazzetti e un po’ di robaccia portata lì dal vento e dalla incuria del tempo. Non so chi abbia

Il “Cristo Velato” ha respirato, mi ha sussurrato, è pronto a risorgere

cristo-velato

Quando arrivi lì dentro dimentichi tutto. Dimentichi la città splendida che ti sei appena lasciato alle spalle risalendola dal mare e arrangiandoti per trovare la Cappella San Severo. Dimentichi il lavoro, l’accordo appena firmato davanti a un’ottima pizza ovviamente al vicino tempio della pizza napoletana, Da Michele Dimentichi moglie e figli (anche se già ti prometti che porterai presto qui pure loro) perché capisci che quello è un momento unico e intimo tra voi due ma questo è un luogo che

« Articoli precedenti