Archivio categoria: luoghi da visitare

Il miracolo della Vendemmia continua, ecco i colori dell’Aglianico

Continua il miracolo della Vendemmia. Ora è il momento dell’Aglianico. Abbiamo incontrato il sorriso e la gioia di Paolo Mastroberardino, delle sue figlie e dei suoi dipendenti della Cantina Vinicola Terredora, che ci ha concesso in esclusiva queste foto e questo video ma soprattutto queste parole sui colori dell’Aglianico conducendoci in giro per la sua azienda durante quest’ultima fase della vendemmia. “Ecco la grande qualità delle nostre Aglianico raccolte durante questa vendemmia 2019. Vi faccio notare la bellezza del colore

Ma perchè il prossimo anno non andiamo a piedi a Santiago Di Compostela?

Cosa mi abbia spinto a fare il Cammino di Santiago, ancora non lo so. È cominciato tutto per scherzo, ad agosto del 2018, in Trentino, zaino in spalla, vette altissime, una promessa importante e 4 amici: “ma perché il prossimo anno non andiamo a Santiago di Compostela!?”, e così la nostra avventura è iniziata li, tra l’eco delle montagne. Tornati a casa quello scherzo ha cominciato a prendere forma, abbiamo coinvolto altri 2 pazzi… e quindi 6 amici, 3 coppie

Un gioiello di semplicità: la chiesa di San Rocco a San Valentino in Abruzzo Citeriore

E’ semplice. Più la guardi, che sia notte o giorno, più ti domandi come può essere così splendida nella sua semplicità per poi capire che è splendida proprio grazie a quella semplicità. Nello spazio internet dove si parla di lei si scrive così: “E’ un classico esempio di architettura religiosa del tratturo o rurale, edificata in varie zone e riconoscibile per la semplicità degli elementi architettonici compone la facciata e gli interni. La posizione della chiesa è sopraelevata, su una

E’ facile trasformare un giorno qualunque in un giorno speciale

In Italia soprattutto è facile trasformare un giorno qualunque in un giorno speciale. Come? Ingredienti: un paio di amici (non importa da quanto tempo li conosci, basta che vi sia sintonia d’anime e il tempo comincia a non contare e scopri sempre qualcosa di nuovo); qualcosa di bello da visitare (siamo stati alla Cantina vinicola Zaccagnini che è un vero e proprio museo all’aperto e al chiuso, oltre ad essere una delle più rinomate aziende produttrici di ottimo vino italiano)

Tutti gli itinerari (a piedi) portano a Roma

Il prossimo fine settimana, 24 e 25 novembre 2018, segnaliamo un doppio appuntamento per gli appassionati del trekking e per gli amanti della natura e della storia. Due interessanti iniziative che si svolgeranno presso l’area archeologica di Veio e sulla via Francigena: Sabato 24 novembre 2018: In occasione dei “GiorniVerdi 2018“, iniziativa promossa dall’Ente Parco Regionale di Veio, i volontari dell’Associazione “Valorizziamo Veio” si occuperanno di accompagnare i partecipanti in una passeggiata tra i sentieri dell’area archeologica di Veio ad Isola Farnese sull’itinerario delle

Madonna del Latte: un capolavoro così in vista che non lo nota nessuno

A fianco della cantina vinicola Arnaldo Caprai (dove producono ottimo vino che fa bene al cuore, allo spirito e alla cultura) ho scoperto la piccola frazione di Maceratola e la splendida edicola della Madonna del Latte del Mesastris. “Maceratola è una frazione del comune di Foligno, in provincia di Perugia. Il nome “Maceratola” deriva da una fase del processo di lavorazione della canapa, la maceratura; fase che avveniva in alcune vasche o maceri pieni d’acqua ed era seguita dalla sbiancatura. Il paese è

Un piccolo “scalo” diventa, casualmente, un vero e proprio tuffo nel Medioevo

Da un cliente all’altro scegliendo di passare per l’interno delle colline marchigiane (precisamente da Montefano a Grottazzolina) mi sono imbattuto, per un errore mio di interpretazione del navigatore, nell’improvviso e ampio parcheggio di Montecosaro Scalo che si apre proprio di fronte alla Abbazia di Santa Maria a Piè di Chienti. Un rapido sguardo all’orologio mi ha permesso di capire che potevo prendermela con comoda, visto l’anticipo e quindi, scorgendo la porta dell’Abbazia aperta, ho deciso di fare una piccola sosta,

Borgo di Isola Farnese-San Pietro, ultima tappa: amo il respiro della Francigena

In occasione della “Giornata del Camminare”, iniziativa promossa da FederTrek, ente che promuove la diffusione della cultura del camminare attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, del mondo dell’associazionismo e delle amministrazioni locali, l’Associazione Valorizziamo Veio ha aderito all’evento organizzando lo scorso sabato 13 ottobre una passeggiata sulla via Francigena tra il borgo di Isola Farnese e San Pietro, ovvero l’ultimo tratto della Via. Infatti l’Associazione Valorizziamo Veio, con una serie di iniziative sul territorio, da anni si occupa di attività di studio,

Due anni dopo il terremoto, il bar Sibilla di Pretare è ripartito… altrove

Per salire al Monte Vettore bisogna passare per Pretare (frazione di Arquata del Tronto) che è (ops, era) un delizioso paesino (conosciuto anche come il paese della Fate) che si snodava in mezzo a molte case vista montagna e, proprio all’altezza del bar Sibilla, vi era una curva così stretta d’aver paura a farla con la sola vettura, una alla volta, a senso alternato. Oggi Pretare sembra un muto quanto immutabile agglomerato di macerie urbane e la strada si snoda

Quando i sentieri non bastano e vai alla ricerca del verticale

Negli ultimi anni per me “fuggire in montagna”è diventato un bisogno fisiologico ma anche terapeutico. Proprio perché é una mia necessità mi sono formato per andarci con un corso di alpinismo, visto che mi accorgevo che mi affascinava ma rischiavo. I sentieri non mi bastavano e cercavo il verticale. Preparavo la mia escursione di ieri da giorni valutando anche cambi di programma per qualsiasi motivo (venti, nuvole stazionarie o pioggia). Sempre avere un piano B! Anche il C! In più

« Articoli precedenti