Basta ancora la stretta di mano per concludere un affare?

Mi sono domandato in questi giorni, complice anche un mio video canoro (eh si mi diletto anche in questo ma lo racconterò in altro momento) se esistesse ancora, in Italia, anno 2016, la possibilità di fare affari economici con una semplice stretta di mano.

Mio zio non si stanca di raccontarmi, tra il vero e il romanzato, di quando ai suoi tempi andava in giro con il baule pieno di bilance e non tornava a casa fino a che non aveva venduta anche l’ultima e incassato tutto in contanti, dopo una stretta di mano.

Ora la stretta di mano non basta più e, a volte, purtroppo, neanche i contratti scritti che ormai hanno un valore effimero e poco duraturo.

Eppure anche nelle esperienze più negative ho trovato la possibilità di un caffè offerto e di un sincero “mi dispiace” che non ti fanno tornare in azienda più ricco ma almeno consapevole di aver subìto il torto e non di averlo compiuto.

Buongiorgio comunque e diamoci la mano!

@giorjolly

dammi la mano

z

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.