A Sanremo c’è chi promette di andare a Messa e chi invoca Satana

Riflettevo, da spettatore, su una piccola cosa che vuole essere una nota di cronaca spero interessante.

L’8 febbraio sera, durante la terza serata del Festival di Sanremo, dopo l’esibizione di Cristicchi, il comico e presentatore Claudio Bisio intrattiene il pubblico rispondendo ad alcuni tweet soffermandosi però sul messaggio di un prete napoletano a lui direttamente rivolto.

«In queste ore sui social si leggono tante cose, ma un messaggio mi ha colpito e commosso», ha detto Bisio in diretta. «A scrivermi è Salvatore, un prete napoletano – ha spiegato – che mi ha detto: “Sei un bravo presentatore e comico, ma la domenica vai a messa con la tua famiglia. Non dobbiamo dimenticare di conquistarci il paradiso».

Il messaggio può sembrare banale, ma Bisio ci ha visto qualcosa in più. Infatti, questo è stato il suo commento: “Tra le tante parole di odio, e le parolacce via social, tu mi parli di paradiso. Confesso che non vado a messa da tanti anni, ma ti faccio una promessa: finito il Festival ci tornerò. Non posso garantire per i miei, ma io lo farò di certo “

Qualche serata dopo, quasi fosse una risposta tardiva, Virginia Raffaele, in uno sketch ben costruito, invoca cinque volte Satana. Ironia sulla credenza che alcuni dischi di una volta, se sentiti all’incontrario, potevano contenere appelli a Satana, o vera, propria e voluta invocazione in diretta tv?

Agli esorcisti l’ardua sentenza. A me piace sottolineare che Dio, anche questa volta, è arrivato prima!

z

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.