Io vivo là dove la terra trema

Amatriciano_bd

La dove la terra trema, tra nebbia di polvere e macerie, angeli soffrono, piangono, urlano nella loro personale lotta per la vita, per la sopravvivenza ad un arbitrio a cui loro non è stato concesso. E così la storia si ripete, sempre infinitamente triste, drammatica, lacerante. Chi nei giorni scorsi asseriva sgomento che non ci sarebbe affinità con l’evento catastrofico de L’Aquila, ahimè commette un errore. Sono anni che la terra reatina trema, anni in cui ci si sveglia e

Terremoto: chi c’è dietro, e davanti, ogni volontario che ha portato soccorso

Niko in foto Marco Giugliarelli

Ieri sera Niko è stato a cena da noi con la stanchezza addosso di due giorni tra le macerie di Pescara del Tronto e il cuore gonfio di aneddoti e racconti di quello che ha vissuto. Niko è uno dei volontari tra i primi ad arrivare sui luoghi del terremoto perchè abita lì vicino, in uno dei paesi della provincia Ascolana. Niko è anche mio cognato, lo zio dei miei figli, fratello di mia moglie ma questo è un dettaglio,

Imparare a convivere con le scosse di un terremoto che si comporta come un cecchino

cecchino

Dalle 3.38 di questa mattina siamo svegli, i miei occhi a palla sono gonfi di lacrime che non posso far scendere per dare calma e coraggio ai nostri figli. Abbiamo parlato loro del terremoto, dato le istruzioni per mettersi al riparo, fatto vedere i telegiornali ma soprattutto abbiamo vissuto assieme almeno 10/15 nitide altre scosse che si sono fatte sentire, prepotentemente, in quel di Venarotta (Ascoli Piceno) dove siamo per la fine delle vacanze. Mia moglie Sara ha ricordi nitidi

Ore 3.38 il Terremoto entra, in diretta, nella mia vita

terremoto

Ho quasi 44 anni. E’ la prima volta che vivo in diretta il terremoto. Sono con la mia famiglia a Venarotta (Ascoli Piceno) e alle 3.38 di questa notte, senza preavviso, la casa di Nonno Ugo ha tremato, fortemente, per almeno 40 secondi. Matteo, il nostro piccolo di quasi 6 anni, era appena giunto nel nostro letto matrimoniale e mi sono ritrovato abbracciato a lui, in piedi. Mia moglie pure è saltata giù dal letto e siamo corsi in camera

A chi fa paura il burkini?

ad_201671569-e1459589338805

Sono giorni in cui siamo letteralmente subissati dai media sulla questione del burkini, e sulla proposta del Primo Ministro Francese Manuel Valls di vietarlo nei lidi balneari francesi perché “incompatibile con i valori dell’Occidente”. La Francia è stata scossa fortemente e violentemente dal terrorismo islamico negli ultimi due anni, ed in un certo senso si può anche capire (ma assolutamente non giustificare) il clima di prevenzione che la gente può avvertire riguardo il tema Islam in generale. Ma compito della

Voglio trovare un senso a questa Storia: Nomadelfia

serate di nomadelfia

Ultimamente, quando sento la canzone di Vasco Rossi “Un senso”, mi viene in mente lo splendido spettacolo della Serata di Nomadelfia che abbiamo visto, con famiglia, lo scorso 10 agosto a Santa Marinella (ne abbiamo parlato anche qui su IlCentuplo). Perchè “Un Senso” mi ricorda Nomadelfia? Non solo per il fatto che i Nomadelfi un senso alla loro, e a questa, vita lo hanno trovato ma anche per il fatto che vogliono sia condividerlo, sia suggerirlo. Lo spettacolo è un

Pessimo inizio di campionato

Se l’Inter è questa vista stasera stiamo veramente freschi,una squadra senza idee,senza grinta,senza niente praticamente.Sono molto deluso,onestamente mi aspettavo ben altro.Caro Mister ci sarà molto da lavorare,non vorrei più vedere in campo con la nostra gloriosa maglia gente come Ranocchia o D’Ambrosio,sono veramente indegni di giocare a certi livelli.Capisco che De Boer ha avuto pochissimo tempo per inculcare alla squadra il suo credo calcistico,ma non capisco perché lasciare in panca Perisic per far giocare uno spento Eder,non ha mai saltato

Si riparte

Cari amici il nostro campionato inizia questa sera in quel di Verona contro il Chievo.Quali sono le nostre aspettative?La Juve continuerà ad essere la super favorita per il titolo,Roma e Napoli hanno perso pedine importanti ma sono pur sempre squadre rodate e ben attrezzate,noi abbiamo l’obbligo e la forza tecnica per lottare per il secondo posto.Dopo una lunga estate passata a leggere e rileggere tutte le voci inerenti al caso Icardi-Napoli ( forse sarebbe meglio dire il caso Wanda Nara)a

La nostra micia e la sua ricerca del posto silenzioso dove salutarci

micia doc lovati

Anno di partenze! Cinque anni fa una micia ci scelse come sua famiglia: aveva tre cuccioli di pochi giorni, viveva randagia, li portò prima nel nostro giardinetto, in una delle cucce per mici di passaggio! Ma il giorno stesso, finestre aperte, li portò in casa e ci si trasferì con loro al seguito! Si stava partendo per il nostro primo viaggio in Cina! Ha cresciuto i sui primi tre cuccioli in casa nostra! Ci si era stabilita per scelta! Mai

La piccola casa di Maria mi riconcilia con la mia

loreto

Abbiamo accompagnato al Santuario della Santa Casa di Maria di Loreto i nostri amici vietnamiti ed abbiamo così avuto anche noi occasione di ri passare per quella Porta Santa e prenderci un’altra indulgenza giubilare completa. Con molto piacere ho notato la presenza di tantissimi turisti (tra i quali anche un vecchio e caro amico di Novate Milanese, ciao Igor, con famiglia) e per la prima volta ci siamo messi in fila per entrare nella Santa Casa. Quando si è in