Ci ritroveremo dopo la morte? Me lo domano sempre più spesso

CI RITROVEREMO – Ogni morte, in particolare quella di un familiare o di un amico (come oggi), mi richiama sempre alla mente un pensiero:” Ci ritroveremo ?”

Penso che succeda anche ad altri. A settantasei anni ci si sente come sul crinale di una montagna.Sei vicino alla cima, scorgi la valle che hai percorso e lasciato alle spalle.Davanti hai una parete di roccia e oltre non sai cosa c’è.La parete è maestosa e inaggirabile. Cosa c’è al di là, oltre?.Ecco, l'”oltre”, l'”al di là”, alla mia età comincia a emozionarmi, A pormi delle domande.

L’atto del morire, il respiro che viene meno, fino a mancare, certo deve essere terribile. Ma dopo? Nell’al di là? Ritroverò mio padre, mia madre, gli altri familiari, gli amici ?Ci devono essere, ci sono sicuramente.

Se è Risorto davvero, al di là della morte ritroverò tutti quelli che ho amato.Questa è la promessa che ci è stata fatta. E’ stata in quel Sabato l’ora cruciale, in cui la morte è stata sovvertita e travolta.E’ quella notte, che ci ha salvato dal niente. E’ per via di quell’unica notte, che noi ci ritroveremo.

Lorenzo Guzzeloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.