La secunda morte nogli farà male!

Assisi, 20 marzo 2022 – Pro Civitate Christiana – Cittadella – III Domenica di quaresima – anno C

La secunda morte nogli farà male!

O Dio dei nostri padri, che ascolti il grido degli oppressi,

concedi ai tuoi fedeli di riconoscere nelle vicende della storia

il tuo invito alla conversione …  (Colletta III Domenica di Quaresima/C)

                La liturgia della parola di questa terza domenica di Quaresima ci pone dinanzi al dilemma del male. Da dove viene? Per colpa di chi? In realtà non è questo il nucleo teologico e spirituale della pericope evangelica. Questo è solo il punto di partenza. Gesù ci ammonisce riguardo all’inesistenza assoluta di legami tra colpe e misfatti, peccati e sciagure. A partire da questo argomento, egli però fa un appello accorato alla conversione del cuore, perché il male compiuto fa ammalare l’anima e conduce l’esistenza interiore alla morte. Conversione come passaggio da esistenza mortifera a vita piena. Abbandono di strade che sono fatte di pensieri mortiferi, parole offensive e omicide, azioni malvagie per giungere alla via del buono, del bello e del vero. Se manca questa inversione di marcia, l’esito sarà una disfatta totale della persona. La morte biologica non è nulla rispetto alla morte del cuore, l’aborto della gioia, il suicidio spirituale, l’eutanasia di vite che potrebbero rinascere.

                Lasciamoci interpellare da Cristo Vita nuova.

Lasciamoci accarezzare dal balsamo della tenerezza di Cristo.

Lasciamoci avvolgere dal vento dello spirito di Cristo.

Lasciamoci condurre dalla sua parola alla vera conversione …  

… per aderire sempre più saldamente a Lui,

roccia della nostra salvezza.

(Colletta III Domenica di Quaresima/C)

Così anche San Francesco nel Cantico di Frate Sole esorta i fratelli e le sorelle all’autentica conversione nel costante presente, per non giungere alla fine della vita schiacciati dal macigno del male che non fa altro che distruggere sia l’anima che il cuore. Invece saranno liberi e felici coloro che hanno accolto la Luce e fatto spazio all’Amore, poiché a costoro “la secunda morte (quella spirituale ed escatologica) nogli farà male”!

Buona Domenica! don Domenico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.