Lo Sport, come dovrebbe essere sempre: “il tempo” di Barnaba Barcellona

L’Italia continua a distinguersi ed io ad emozionarmi… Nell’anno degli ori e delle imprese indimenticabili, il gesto più bello lo ha compiuto questo ragazzo qui, Barnaba Barcellona (a sinistra nella foto).Vicentino, 29 anni, si trovava sul rettilineo finale della prima maratona della sua vita, a Berlino, proprio sotto la porta di Brandeburgo, quando ha notato un concorrente accasciato a terra, disidratato e in evidente difficoltà, nell’indifferenza generale.

A quel punto Barnaba non ci ha pensato due volte. Si è fermato, lo ha soccorso, lo ha preso sotto le braccia e, con l’aiuto di un inglese, lo ha accompagnato a fatica fino al traguardo, che è riuscito comunque a tagliare nell’onorevolissimo tempo di 4 ore e 4 minuti. A chi gli ha fatto notare che quell’atto di generosità gli è costato diversi minuti, lui ha dato questa risposta qui:“Non ho perso tempo, ho investito del tempo per aiutare chi è in difficoltà.”Lo sport, come dovrebbe essere sempre.

Grazie per averlo onorato.

(da Nuotomania)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.