Ostacolo superato! (Introduzione al Vangelo della Domenica)

La Buona Novella – Introduzione al Vangelo della Domenica

XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO / B – Mc 9,38-43.45.47-48 –  

Ostacolo superato!

            Scandalo! Meglio dire “ostacolo” !!

Questo infatti significa il termine greco skandalòn usato dall’evangelista Marco, applicato nelle varie declinazioni della vita sociale e nell’etica della vita nuova in Cristo. Quali sono i motivi di ostacolo nella vita di fede? L’uso improprio e cattivo del rapporto con se stessi, con il lavoro, nelle relazioni con Dio e con gli altri. E perciò la metafora della vista e del tatto attraverso gli organi di sensi.

            Con una chiave di lettura ignaziana e gesuita possiamo dire che ci sono modi di vedere, toccare e camminare secondo lo spirito cattivo e modi di vedere, toccare e camminare secondo lo Spirito Santo. Chi è ancora prigioniero dell’io vede con occhi scuri e cupi, è invidioso, è possessivo nelle relazioni, narcisista e non va da nessuna parte, o va a zonzo o cammina come pachiderma in tutte le situazioni. Chi è liberato dallo Spirito della Verità vede con occhi luminosi e trasparenti, è sereno e gioioso, umile, puro, si relaziona con tutti ed è aperto alla novità, mai ricurvo su di sé e cammina verso la meta che ha deciso nel suo cuore.

            Amici, fratelli, sorelle, compagni di viaggio!!

            Lasciamoci toccare dalla Parola che cura i nostri mali dell’anima.

            Tutti ne abbiano almeno qualcuno.

            Non cadiamo nella trappola di saperci perfetti o quasi.

            Rimuoviamo gli “ostacoli del cuore” (Elisa e Ligabue) …

.. e ci vedremo di nuovo. Sentiremo la vita in pienezza. Riprenderemo la strada con più generosa grinta e con letizia evangelica.  

Buona Domenica!

don Domenico Savio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.