Andiamo a Lui e crediamoGli!

La Buona Novella – Introduzione al Vangelo della Domenica – XVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO / B – Gv 6,24-35

Andiamo a Lui e crediamoGli!

Dopo aver nutrito gli infermi di pace e gioia, e dopo aver rifocillato la folla disorientata e povera con il poco dell’uomo – i cinque pani d’orzo e i pesci del giovane presente in quella distesa di terra – Gesù fa l’esegesi dell’evento, o in altri termini una vera e propria catechesi eucaristica. Non che troviamo in Gesù il manuale del catechismo ante litteram quanto piuttosto la rivelazione della sua Persona a partire dai suoi gesti di amore donato gratuitamente e pienamente. 

Gesù è il Pane della Vita. Non solo è la Vita che si fa Pane per noi.

È cuore di Padre che ci consola dalle fatiche, ci sazia dopo aver sperimentato la stanchezza del nostro camminare a vuoto, dispersi e senza meta, orfani di pastori. Lui è la nostra Vita. È cuore di Madre che ci abbevera al seno abbondante di misericordia, ci svezza e ci nutre, dopo aver sperimentato la morte del digiuno del cuore: il peccato. Dio è amore. Osiamo accostarci a Lui sempre, ogni giorno, con immensa fiducia.

Coraggio, amici e amiche!

Rispondiamo con le nostre scelte decise e ferme ai due appelli che scaturiscono dal discorso eucaristico di Cristo, cioè: andiamo a Lui e crediamo in Lui.
Andiamo a Lui, che ci attende a braccia aperte.
Andiamo a Lui, che ci accoglie e ci perdona.
Andiamo a Lui, che per primo viene da noi anche quando siamo lontani dal suo Dono.
Crediamo in Lui, Parola del Padre.
Crediamo in Lui, Crocifisso e Risorto per la nostra salvezza.
Crediamo in Lui, che crede in noi, sempre, anche quando non lo meritiamo!

Buona Domenica!
don Domenico Savio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.