Carità e critica letteraria “non sono due cose diverse”: presentazione del libro su Angelini e Contini

Giovedì 15 Aprile alle 18, con modalità a distanza, viene presentato il carteggio tra monsignor Cesare Angelini e Gianfranco Contini in uscita da Interlinea con il titolo Critica e carità, a cura di Gianni Mussini con la collaborazione di Fabio Maggi, presentazione di Carlo Carena. Con il curatore, intervengono lo storico della Lingua Angelo Stella e l’editore Roberto Cicala. Partecipa anche Alberto Lolli, rettore del Collegio Borromeo di Pavia che Angelini aveva a sua volta guidato dal 1939 al 1961.

Proprio a Pavia nei primi anni Trenta avvenne l’incontro con Contini, allievo dell’altro collegio storico pavese, il Ghislieri. Fu un’amicizia stimolante per entrambi: il più anziano Angelini si trovò di fronte al promettentissimo filologo, futuro maestro di critica variantistica e strutturale; ma a sua volta Contini apprese da Angelini alcune invenzioni critiche che poi mise a frutto in modo più sistematico ed esaustivo.

Il cuore del libro è detto bene nel titolo, tratto da una lettera continiana. Come spiega Mussini nell’Introduzione, «diversissimi in molte cose, i due corrispondenti sono certo uniti dalla comune frequentazione pavese, da comuni conoscenze, dal fondamento umanistico e cristiano delle rispettive posizioni, ma soprattutto da un’idea di scrittura che – siano pure diverse le sensibilità letterarie – è sempre amica della parola e perciò lontana da ogni estetismo come da ogni greve contenutismo. Carità e critica letteraria per Contini “non sono due cose diverse”; ma questa è un’idea forza anche di Angelini: “Scrivere bene è vivere bene”, amava ripetere. Come a dire che la parola è portatrice di un senso che la trascende, manifestazione del grande Logos che tutto tiene come in un supremo e caritatevole strutturalismo. Per questo va rispettata e amata».

L.B.

Link di collegamento:  https://collegioborromeo-it.zoom.us/webinar/register/WN_xHkXXeQsQ92PRX01o5Z2Uw

scarica la locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.