Mihajlovic in udienza privata dal Papa

Mihajlovic, la moglie Arianna e quell’incontro speciale: udienza privata da Papa Francesco.

            Se non fosse stato per Dalla Vite de “La Gazzetta dello Sport”, forse non avremmo mai saputo che il tecnico del Bologna, con la moglie, è stato ricevuto, in via strettamente privata, in Vaticano dal Pontefice lunedì scorso. Il rapporto di Sinisa con la religione è forte, ed è dimostrato anche da due viaggi a Medjugorie.

            Un blitz speciale. E non certo qualunque o banale o dimenticabile. Naturalmente era tutto organizzato da tempo, ma l’incontro che Sinisa Mihajlovic con la moglie Arianna ha avuto lunedì pomeriggio non avrà eguali. Il tecnico del Bologna e consorte hanno infatti incontrato in udienza privata Papa Francesco in Vaticano, un mondo che magari in passato Sinisa aveva scoperto andando in visita da altri pontefici e assieme alle squadre in cui ha giocato, ma che in questa occasione è stato particolare sia per l’evento in sé in assoluto e sia perché arrivato dopo aver battuto la malattia che tutti sappiamo, certo di aver ritrovato la vita di un tempo, fra calcio, passioni e bellissima famiglia. Il rapporto di Sinisa con la religione venne spiegato recentemente da una delle due figlie, Viktorija, che poi ha scritto un libro biografico in onore del padre. “Come vive mio padre la religione? In maniera molto discreta e riservata – disse Viktorija a ‘Famiglia Cristiana’ -. Lui è ortodosso, non è un praticante assiduo, però è profondamente credente, prega soprattutto la sera prima di andare a dormire e al polso ha sempre il braccialetto di Medjugorje, santuario in cui andò da solo la prima volta nel 2008. Mi disse di aver pianto e di aver vissuto un’esperienza spirituale fortissima. La fede lo aiuta tantissimo”.

            Anche un duro, che vive nel mondo dorato del pallone, prescindendo dalla malattia, già nel 2008 sentiva la necessità, vissuta pienamente fino a piangere per l’emozione, di recarsi a Medjugorie, e non si separa mai dal braccialetto che lo lega alla Madonna della località slava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.