Persona o personaggio?

Voglio essere trattato come persona e non come personaggio! Perché se mi tratti come personaggio o mi osanni oppure mi distruggi con gli occhi malevoli dell’invidia o peggio della calunnia. Voglio essere trattato come persona, con semplicità, spontaneità e autenticità.

Non amo i V.I.P. (Very Important Person), ma gli U.P.U. (Umili Persone Umane).

Non amo chi ti loda davanti e poi dietro ti fa il funerale, ma amo gli amici che ti guardano profondamente negli occhi, ti fanno sorridere il cuore e sanno vedere in fondo alla tua anima, chiedendoti sinceramente: “Come stai?”.

Non considerare gli altri in base al ruolo, al personaggio che è, ma guarda tutti, come persona importante per te e importante per Dio.

(fra Emiliano Antenucci)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.