Le sirene nell’Arte

Le sirene hanno avuto una connotazione negativa nella storia dell’arte,
rappresentando il tranello mortale che ci tendono i sensi, negativa fino al passaggio nella fiaba ottocentesca, diventando incarnazione dell’amore romantico(sirenetta di Andersen)

La sirena simbolizza i rischi dell’abbandono della retta via, a causa dell’ascolto del richiamo dei sensi, è metafora della necessità dell’uomo di deviare le proprie pulsioni o di contenerle( ad esempio le Sirene nell’Odissea)

Nell’antica tradizione greca e romana, le sirene era dotate di ali, di un volto seducente In alcune rappresentazioni esse hanno un corpo statuario, con seni ben fatti, fianchi espansi, cosce tornite che, a partire dal ginocchio, divenivano arti e zampe di volatile;con i loro canti melodiosi, rinfrancavano le anime che si accingevano ad entrare nell’Aldilà.

Nel Medioevo cristiano, probabilmente in seguito alla fusione di queste figure con miti dell’Europa settentrionale, le sirene non vennero rappresentate più con le ali e le zampe d’uccello, ma con la coda di pesce. Questo mutamento iconografico si impose quasi certamente per differenziare creature mostruose dagli angeli che, a partire dal III secolo, furono rappresentati nella forma che ben conosciamo
Le sirene persero le ali per mettere la pinna caudale. In questa nuova forma, rispetto alla tradizione classica, vengono descritte, nell’VIII secolo, nel Liber monstrorum de diversis generibus.

Le sirene pisciformi furono scolpite nelle chiese romaniche, imprigionate dalla costruzione stessa, in molti casi costrette a sostenere, come capitelli, gli edifici:la negatività veniva così catturata dalla pietra divina e finalizzata al bene. La più ampia raffigurazione di sirene, nella pittura, si attesta però nel XIX secolo quando rappresentarono inequivocabilmente la donna fatale, irresistibile, che porta l’uomo a certa rovina. Per questo i pittori indugiarono, con compiacimento, sulle soavi nudità di queste figure, che, in molti casi, persero persino la coda.

Informazioni tratte da Stile e Arte, immagini da web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.