Il migliore modo per rivolgersi a Dio è il silenzio

Il migliore modo per rivolgersi a Dio, allora, è il «silenzio». «Silenzio di eternità. Silenzio di attesa. Silenzio di amore – scrive Carlo – Grande cosa è il pregare.

Accolgo dalla bocca del Signore la parola di consolazione. Parola di consolazione, parola che consola. Parola che conforta, parola che fortifica, parola che illumina, parola che riscalda, parola che rinsavisce, parola che risuscita».

(Carlo Acutis, servo di Dio)

Un pensiero riguardo “Il migliore modo per rivolgersi a Dio è il silenzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *