Trump e Barrett ci ricordano che una donna può fare carriera e insieme crescere figli (7) e custodire la propria famiglia

Con la nomina di Amy Coney Barrett tutti quelli che ululano sempre contro l’impossibilità delle donne a coniugare famiglia, figli e carriera, di soffitti di cristallo da rompere etc. dovrebbero festeggiare.

Invece sono in lutto stretto o schiumano dalla rabbia.

Le donne in ruoli prestigiosi vanno bene solo se sono progressiste, abortiste e pro ideologia LGBT.

Le donne con un’altra visione del mondo, per questi campioni dell’empowerment femminile, dovrebbero stare a casa a fare la calza.

Annarosa Rossetto

leggi la notizia

approfondimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *