L’Accademia dei Lincei premia AIPD per “l’alto valore morale e umanitario”

Questa la motivazione del premio, che sarà consegnato il 25 settembre alla presidente Grilli:

“L’ impostazione particolarmente meritoria dell’associazione consiste nel fornire non una semplice opera di assistenza ma nel coinvolgere direttamente le persone e le famiglie”

“L’associazione AIPD (nata nel 1979) svolge una meritoria opera di tutela dei diritti delle persone con sindrome di Down, per favorirne il completo sviluppo fisico e intellettuale e, con esso, il loro inserimento, sociale e lavorativo”: inizia così la motivazione del premio nazionale «Cataldo Agostinelli e Angiola Gili Agostinelli», che l’Accademia dei Lincei ha voluto assegnare all’Associazione nazionale Persone Down. Il premio, destinato quest’anno ad un ente italiano di alto valore morale e umanitario, sarà consegnato il 25 settembre, durante una cerimonia che, nel rispetto delle vigenti norme, si svolgerà a distanza.

Questa la motivazione integrale, fornita dalla commissione, composta da Giorgio Parisi (presidente), Franco Gallo, Vincenzo Schettino (segretario e relatore):

L’associazione AIPD (nata nel 1979) svolge una meritoria opera di tutela dei diritti delle persone con sindrome di Down per favorirne il completo sviluppo fisico e intellettuale e, con esso, il loro inserimento, sociale e lavorativo.

L’ associazione si avvale di una organizzazione che si estende su tutto il territorio nazionale e l’efficacia della sua azione è anche assicurata dalla connessione con organizzazioni pubbliche o istituzionali. L’impostazione particolarmente meritoria dell’associazione consiste nel fornire non una semplice, se pur meritevole, opera di assistenza ma nel coinvolgere direttamente le persone con questa sindrome e le famiglie.

L’associazione si propone anche un’opera di sensibilizzazione del pubblico su questo grave problema sociale e la formazione di qualificati operatori socio-sanitari e scolastici. Per il complesso delle attività svolte e in programma e per l’opera intesa a dissipare i pregiudizi sulle reali capacità delle persone con sindrome di Down, la commissione propone l’assegnazione del Premio nazionale “Cataldo Agostinelli e Angiola Gili Agostinelli” destinato, per il 2020, ad un Ente italiano di alto valore morale e umanitario alla Associazione Italiana Persone Down (AIPD)”.

Parteciperà alla cerimonia la presidente di AIPD, Tiziana Grilli, che così commenta e ringrazia: “Siamo particolarmente felici e onorati di ricevere questo premio. L’Associazione Italiana Persone Down ha compiuto 40 anni nel 2019 e in questi anni abbiamo fatto tantissima strada verso l’inclusione possibile delle persone con la sindrome di Down nella società, nella scuola, nel mondo del lavoro. Ma c’è ancora tanto da fare e quest’anno, contrassegnato dal Covid è stato un anno particolarmente difficile, ma non ci siamo mai fermati! Questo premio ci spinge a fare ancora di più e ci sostiene nella nostra mission, offrendoci anche un aiuto importante per la nostra attività. Grazie davvero!”

La cerimonia sarà trasmessa in diretta streaming sul sito dell’Accademia dei Lincei.

Ufficio Stampa Associazione Italiana Persone Down
www.aipd.it

Un pensiero riguardo “L’Accademia dei Lincei premia AIPD per “l’alto valore morale e umanitario”

  • 25 Settembre 2020 in 08:42
    Permalink

    Semplicemente eccezionale. Riconoscimento MAI FERMARSI… il Covid, e qualsivoglia suo “uso” politico non inibira’ azioni umane siffatte e riconoscimenti. (con un ricordo anche per il caro amico e mentore Mario Pincherle li conosciuto)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *