A San Lino la rappresentazione in legno della Sacra Famiglia con Gesù ragazzo

Nutro particolare affetto per la Sacra Famiglia, modello a cui tendere per tutti noi che siamo genitori che crescono, passo dopo passo, col crescere dei propri figli.

Nella Parrocchia in cui lo Spirito Santo ha guidato il mio arrivo a Roma ormai quasi venti anni fa, c’è una rappresentazione molto bella della Sacra Famiglia, una statua a tre in legno. La Statua è questa che vedete in foto e la Parrocchia è dedicata a San Lino di cui oggi celebriamo la Festa (c’è anche una bellissima statua di San Lino, sempre in legno).

Ho interpellato don Sergio, vecchio parroco di San Lino e mi ha dato qualche informazione in più sulle due opere.

“Le due Immagini di San Lino e della Sacra Famiglia sono state scolpite da Andreas Tomasini, scultore di intaglio-legno domiciliato a Santa Cristina- Valgardena ( Bolzano). Sono state benedette ed esposte alla devozione dei fedeli nella Festa Parrocchiale di San Lino, anno 2005. “

Ma perchè un Gesù ragazzo e non bambino?

” La scelta di rappresentare Gesù-ragazzo è venuta dall’idea di poter vedere la Sacra Famiglia ” più vicina ” alle nostre famiglie. Il ” giglio ” di
San Giuseppe appartiene alla iconografia secolare che presenta il Santo con un bastone fiorito. Pare che la cosa abbia avuto origine dal vangelo apocrifo di Giacomo. “

Nel Natale del 2010, mentre avevamo da poco “partorito” il nostro Matteo, fummo scelti, come famiglia, per rappresentare la Sacra Famiglia la sera del Presepe Vivente.

Una emozione forte che ancora porto dentro.

(ecco che cosa scrissi allora)

foto del 2010

Guardate anche quest’ultima foto e avvicinatevi a vedere il volto del ragazzo Gesù…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *