Tornare indietro non si può mai. Se sei credente, prima di ogni decisione, fermati e prega

«Se potessi tornare indietro non lo rifarei».

L’ho sentito dire mille volte. In carcere e sul letto di morte. Tra le lacrime e i sospiri. Bene, indietro non si torna. Nemmeno di un istante solo. Prima di fare una scelta, allora, di dire una parola, di sferrare un pugno, di portare all’Altare la tua donna; prima di alzare il gomito, di fumare uno spinello, di correre a comprare cocaina, di fare una promessa, fermati, rifletti.

Se sei credente, prega.

Quando sei arrabbiato, quando hai voglia di vendicarti, di dare una lezione a chi ti ha tradito, fermati, rifletti.

Se sei credente, prega.

Prima di abortire, di guidare con il cellulare in mano, di ingannare i tuoi genitori, la donna che dici di amare, fermati, rifletti.

Se sei credente, prega.

E ripeti ad alta voce: « Indietro non si torna. Mai. Nemmeno di un istante solo». Dio ti benedica.

Padre Maurizio Patriciello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *