Paritaria calasanziana: scuola di cittadinanza e di fraternità

La scuola paritaria Celestina Donati Presenta

SCUOLA CALASANZIANA: SCUOLA DI CITTADINANZA E DI FRATERNITÀ 

La nostra scuola secondo alunni e genitori:

‘Esperienza di vita, conoscenza e relazione, una scuola sinonimo di apertura alla solidarietà e comprensione’

Promuove cultura della pluralità e una cittadinanza attiva.

‘Abbiamo scelto di iscrivere nostra figlia alla scuola delle calasanziane perché crediamo nei valori che la costituzione italiana tutela tra cui il rispetto della libertà religiosa ed il rispetto della libertà di insegnamento’

 Poter frequentare una scuola paritaria permette di vivere concretamente il  pluralismo garantito dalla costituzione italiana, scegliendo liberamente un progetto formativo coerente con l’educazione che la famiglia impartisce ai propri figli.

Educare alla cittadinanza per la scuola calasanziana è:

Vivere nel rispetto dell’altro e con allegria

‘Nella mia scuola i bambini entrano sempre contenti’

‘La cosa che più mi piace della mia scuola è stare con gli altri e imparare tante cose’

‘La mia scuola è molto bella perché ci accolgono sempre con il sorriso’

‘Affidare a questa comunità scolastica la nostra bimba è stato come lasciarla in famiglia e negli anni vederla crescere serena e spensierata ci ha confermato di aver fatto la scelta giusta.

Partecipare attivamente alla vita scolastica

‘La nostra è una scuola dove si riceve ma si dona anche’

Perché

‘qua si impara che donare arricchisce molto, più che ricevere’

La nostra è una scuola sempre aperta, dove noi genitori ci ritroviamo insieme per attività scolastiche ed extrascolastiche, dove ci conosciamo, condividiamo, dove anche noi apprendiamo qualcosa da mettere nel ‘nostro zaino della vita’

Dare spazio alla voce di tutti

In questa scuola ho trovato il confronto, il dialogo, l’amicizia e la comprensione. Ho trovato il dedicarsi ai nostri bambini con amore, qualità che non è scontata nelle scuole, ma lo è nella nostra.

I miei figli dovranno capire che è importante dare spazio anche agli altri, a tutti, anche ai più timidi e a coloro che hanno più difficoltà. Dovranno capire che non esiste solo ‘io’. Nessuno è migliore dell’altro ma insieme si può migliorare

Valorizzare ogni persona e il dono che porta in sé

La scuola che ho scelto perle mie figlie educa all’amore, al rispetto ed alla solidarietà

La cosa che più mi piace è che nella mia scuola c’è anche una casa famiglia dove accolgono i bambini, se ne prendono cura e li educano

Questa scuola insegna ai ragazzi la convivenza con chi ha delle difficoltà, ad aiutare sempre chi ha bisogno, e risveglia negli adulti l’animo buono nascondo in fondo al cuore.

Abbiamo scelto la scuola calasanziana perchè è da sempre aperta indistintamente a tutti i bambini, poveri e ricchi, cattolici e non cattolici, e li educa rispettando la personalità di ciascuno.

Promuovere una didattica di qualità

Nella scuola calasanziana si riunisce il concetto di istruzione e formazione,secondo il principio che istruzione ed educazione sono diritto del cittadino.

Il corpo docente di entrambi i cicli, infanzia e primaria, è professionale, preparato, gentile e affettuoso con i nostri figli, che amano come fossero i loro.

Ho scelto la scuola per i molti servizi e opportunità che offre a noi genitori lavorano e perché la didattica è efficiente e di qualità, e ho riscontrato direttamente che l’insegnamento è efficace.

Ogni scuola va difesa nell’interesse di tutti, perché in quella scuola c’è il nostro futuro, ci sono i nostri figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.