Quando la Scuola Paritaria non è solo didattica ma attenzione e crescita di tutta la persona

Amicizia, rispetto, accoglienza, semplicità, allegria, comunità, famiglia, cura. Sono queste le prime parole che mi vengono in mente quando penso alla Scuola Celestina Donati.

Le nostre figlie frequentano l’istituto – gestito dalla congregazione delle suore calasanziane –  da tre anni, una nella seconda una nella terza classe.

Abbiamo trovato un luogo di crescita ottimale per le bambine: accanto alla serietà e alla cura per la didattica e per la formazione scolastica c’è una ricchezza maggiore, un surplus al quale teniamo molto, l’attenzione alla persona.

Le maestre lavorano con passione e con una grande adesione allo spirito della scuola, i bambini vengono stimolati non solo cognitivamente ma anche a esercitare le proprie capacità di empatia e crescono quindi come studenti ma anche come amici, persone che sanno rispettare gli altri e le regole e bravi cittadini.

L’attenzione alla crescita globale dei nostri figli li rende felici, appagati, accolti e li stimola a crescere in un modo armonico. Per noi non tralasciare questi aspetti – grazie anche alla stabilità del gruppo docenti – è una cosa preziosa e insostituibile.

Frequentare la comunità delle calasanziane ci ha donato molto: nessuno si sente mai escluso, la scuola apre periodicamente i propri spazi per feste e giornate dedicate alle famiglie che donano a tutti la possibilità di sentirsi parte di una grande famiglia, con la quale si condividono giornate felici, spensierate e il piacere di stare insieme. La comunità scolastica diventa così famiglia.

Grazie per tutto quello che fate per noi
Stefano e Marta

leggi tutti i nostri articoli sulla scuola paritaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.