Tutti di corsa fermi davanti allo schermo come Giovanni, malato di Sla

Il 19 Aprile avrebbe dovuto svolgersi la camminata non competitiva “io corro con Giovanni”. È una marcia attraverso le vie di Paina-Brugazzo che serve per raccogliere fondi per la ricerca contro la Sla. Questa camminata c’è da 44 anni…prima era chiamato ViaVai…poi un nostro paesano si è malato di Sla…e da 10 anni, è diventata “io corro con Giovanni”.

Naturalmente ieri non si è potuta svolgere…e cosa ha pensato il presidente????….una corsa virtuale… Ognuno di noi ha mandato foto e video…come se partecipasse alla corsa.

All’ora stabilita è partita una diretta Facebook, e sono iniziati i ricordi, le riflessioni e naturalmente sono state mostrate le foto mandate appositamente.. È stata una bella esperienza….speriamo di fare davvero la corsa…vorrà dire che sarà tutto a posto….

La riflessione più bella l’ha fatta la moglie di Giovanni”  stavolta tutti noi corriamo come Giovanni…cioè fermi da casa e davanti a uno schermo“.

E come ha detto il pres…. sarà una limited edition…

Monica Barni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.