Vediamo la luce in fondo al tunnel ma non siamo eroi, abbiamo solo svolto il nostro lavoro – parola di infermiera

Considerazioni dopo 7 settimane di Coro-Ria (Rianimazione con solo pazienti Covid positivi):
Posti letto 12

  • Nonostante tutto e tutti continuo la dieta…ma il gelato l’ho mangiato lo stesso!! #echecazzo
  • In queste ultime settimane ho sviluppato una dipendenza da “Trono di Spade”…l’ho visto tutto insieme e sti cazzi se è bello!!
  • Vediamo la luce in fondo al tunnel…si sono ridotti i ricoveri in rianimazione, i pazienti si ammalano comunque ma sono meno gravi…ma abbiamo paura di cosa succederà a Maggio…
  • Iniziamo a tirare le somme di tutta questa storia: noi operatori sanitari non siamo Eroi e tanto meno siamo dei Missionari. Nessuno di noi ha dei super poteri, nessuno di noi ha avuto apparizioni mistiche che gli indicavano una corsia di pazienti da lavare. Noi siamo semplicemente dei professionisti….Dei professionisti come molti altri. Non direste mai a un Ingegnere che il suo lavoro è una vocazione, però ne riconoscete la professionalità….e perché per noi Infermieri non è la stessa cosa? A noi professionisti sanitari non è stato chiesto di “combattere” per l’onore…abbiamo semplicemente svolto il nostro lavoro, uniti, affiatati e insieme senza discriminazioni. Abbiamo vinto? Non credo…Cosa abbiamo ottenuto? Forse più consapevolezza sociale dall’importanza del nostro lavoro…sicuramente ora l’Italia sa che esistiamo!!
  • L’amore al tempo del Coronavirus: Massimo Tarantino anche nella pandemia ha scelto di non lasciarmi sola…ed io ti penso ogni volta che sono al lavoro, che ho paura, che ho fame, che sono stanca…e ti trovo sempre lì a tenermi la mano…perché “la mia strada è il tuo cammino” #ovunquetueio #amotiamo restateacasa #nonmolliamouncazzo #cazzutisempre #andratuttobene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.