Donate il sangue, adesso! Le altre necessità non si fermano davanti al coronavirus

Oggi, dopo tanto tempo, favorito da giornate di ferie obbligate causa coronavirus, sono andato a donare le piastrine. La dottoressa che mi ha accolto mi ha guardato come fossi Provvidenza.

“Proprio domani scadono le riserve di piastrine – mi ha detto – meno male che sei venuto, con questa tua donazione possiamo aiutare 7 bambini malati oncologici a continuare le loro terapie”

Ci si sente importanti, con poco, ci si sente Provvidenza, per pochi, perchè a volte si è stati importanti per qualcuno e spesso destinatari noi di Provvidenza.

Donate il sangue, donate le piastrine, anche e soprattutto in questo tempo di “paura” perchè è vero che siamo tutti concentrati su questo nuovo problema mondiale ma ci sono tante persone, tanti bambini, che hanno già la loro grande battaglia personale da combattere, contro la malattia, e non possiamo lasciarli soli, a maggior ragione ora.

Io sono andato al Bambin Gesù a Roma ma voi potete farlo in qualsiasi ospedale: donate il sangue, donate le piastrine, ora!

Ci vuole più coraggio a trovare una scusa, o ad avere paura, che a donare il sangue!

iscriviti al nostro sito per rimanere aggiornato sulle belle novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.