Dante Alighieri scrisse la Divina Commedia stando chiuso in casa…

Dante Alighieri
scrisse la Divina Commedia
in casa,

passò tantissimo tempo nella sua camera
si dedicò all’arte
all’introspezione,
oggi viene definito il sommo poeta

Leonardo da Vinci
i
n una stanza nella foresteria del convento
dove rimase ospite dei Serviti per quattro anni,
dipinse la Gioconda
il quadro, a oggi
è considerato il più famoso del mondo

Antonio Meucci
fece il suo laboratorio
in un piccolissimo sgabuzzino,
chiuso lì dentro
inventò il primo telefono acustico

Vincent van Gogh
nella sua casa gialla
dipinse per mesi e mesi
senza mai uscire,
uno di questi, vaso di girasoli
è valutato 74,5 milioni

grandissime invenzioni
dipinti, poesie, opere e musiche
sono nate nelle mura di casa,
adesso è il vostro turno
restate a casa, dai.

[Gio Evan]

Gio Evan Ci tengo minuziosamente a precisare, che sono a conoscenza, anzi a canoscenza, che Dante scrisse la Divina Commedia durante il suo esilio, spesso, in casa di altri. (che è pur sempre casa).

Ho scelto di scrivere ” passò tantissimo tempo nella sua camera”

perché scrivere

“passò tantissimo tempo nella sua camera, che non era proprio sua cioè era di un amico che lo stava ospitando però in fondo anche quando sei ospite di un amico per un breve periodo di tempo la camera del proprietario amico tuo viene chiamata comunque camera tua”

pareva brutto.
grazie per essere artisticamente flessibili.

leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.