Guardare avanti, sì, ma con discernimento!

« Bisogna guardare avanti» dici. Sono d’ accordo. Ma “guardare” vuol dire vedere, conoscere, discernere, capire, scegliere. Davanti troveremo sempre il bene e il male.

L’ amore e l’ egoismo. La solidarietà e il menefreghismo. Ricchi sempre più sfondati e poveri sempre più miseri.

Davanti ci saranno guerre disastrose e malattie indotte. Nel futuro troveremo gli uomini sempre più bisognosi di amare e di essere amati.

Neonati verso i quali gli adulti avranno solo doveri e nessun diritto. Persone preziose e fragilissime che siamo obbligati ad accogliere, promuovere, difendere, amare.

Padre Maurizio Patriciello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.