Liang, il medico cristiano cinese che lanciò l’allarme per il coronavirus

In tutta la Cina, la gente parla della morte del dottor Li Wen Liang. Fu il medico cristiano che scoprì per primo il coronavirus e venne perseguitato dalle autorità per aver lanciato l’allarme sui pericoli. Nel dicembre dell’anno scorso era stato perfino arrestato.

Si era sempre preso cura dei pazienti fino a quando non è stato infettato anche lui.

È morto lasciando una moglie, anch’essa infetta, oltre che incinta di 8 mesi del loro secondo figlio. Prima di morire il dottor Li Wen Liang ha lasciato uno scritto nel quale, in modo profondamente toccante, ha detto come gli sarebbe mancata la sua famiglia, la sua amata Wuhan, ed ha citato 2 Tim 4: 7-8:

“Ho combattuto la buona battaglia, ho finito la gara, ho mantenuto la fede”.
#jiayouwuhan

Stefano Biavaschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.