Da Bastardo a San Felice: qui è silenzioso anche il vento

C’era un vento fortissimo ieri attorno alle panchine in cemento della Abbazia di San Felice (Giano nell’Umbria) e il terso panorama portava lo sguardo oltre tutti quei vitigni che fanno dell’Umbria un gioiellino vitivinicolo.

Questa è chiamata la zona dei Sagrantino (per chi conosce i vini) però sappiate che è anche una estesa area di silenzio perchè basta addentrarsi da Bastardo, per 3 km, in direzione Giano dell’Umbria e si incontra la felice Abbazia di San Felice.

Qui ho deposto ieri il mio corpo stanco da questo fine anno e dalle continue corse in ricerca del senso della vita, perchè non si smette mai di cercarlo neanche con tre figli e un felice matrimonio che dura da oltre 10 anni.

Qui ho visitato l’Abbazia, i suoi affreschi ma soprattutto ho cercato i miei quindici minuti di silenzio lontano da tutto e pure il vento, accortosi della mia presenza, ha sospeso momentaneamente il suo frusciare tra le foglie.

 

 

sanfelice1 sanfelice2 sanfelice3 sanfelice4 sanfelice5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.