Tag Archives: lavoro

Se andassimo al lavoro con la stessa gioia con la quale i bambini vanno a scuola…

by chopra center

Spesso mi capita di accompagnare mio figlio Paolo a scuola, in prima elementare. Quei dodici minuti di strada li percorriamo, come anche già raccontato qui su IlCentuplo.it, giocando, cantando o ripassando, casualmente, quello che ha imparato. Arriviamo davanti alla scuola, saliamo le scale che portano all’atrio, salutiamo tutti e da tutti siamo riconosciuti e salutati e poi il bidello (o la bidella) si avvicinano alla porta a vetri, la aprono, tornando indietro e alle 8.30 precisi suonano la campanella. Qui

Quando si lavorava cantando….

cantando

Umberto lavora qui da qualche anno ma tra tre anni (finalmente, dice lui) andrà in pensione dopo essere stato fermato “al posto di lavoro” dalla legge Fornero ed aver subìto piano piano l’arrivo di altri che gli hanno portato via entusiasmo e forza. Piano piano le sue mansioni di dirigente e responsabile sono state ridotte, sono giunti nuovi manager dall’America, professionisti che si fermano in Italia due anni, fanno qualche taglio e poi volano a lavorare altrove. Umberto mi ha

I colloqui di lavoro devono stimolare a tirare fuori il meglio di sè

colloquio-di-lavoro

In questo periodo mi capita spesso di provare ad aiutare amici a cambiare o trovare lavoro (anche soprattutto pregando per loro). Non perchè sia bravo nel farlo ma siccome giro spesso (e lo vedete anche dai miei scritti) ho possibilità di conoscere tante aziende e, quando capita, di unire domanda e offerta. Ho cambiato 13 lavori nella mia vita (e non penso di aver finito di farlo) e ho spesso avuto colloqui in tutti i modi: seduto al bar, via

Perchè alla Madonna di Pompei ho chiesto la Grazia del lavoro

madonna-di-pompei

Per lavoro mi capita spesso di girare il Centro Italia e incrociare luoghi stupendi (che provo un po’ a raccontare anche qui) dal punto di vista paesaggistico ma anche religioso. Ultimamente soggiorno spesso a Pompei e, quando riesco, allungo la mia schiena oppressa dai chilometri in auto, fino al Santuario della Madonna del Rosario per pregare un po’, restare in silenzio, ascoltare. L’ultima volta sono arrivato nei pressi del Santuario e, appena entrato, un gentile signore con il fratino con

Dal marito si divorzia, dalla laurea no

bonanni

“Dal marito si divorzia dalla laurea no” questa frase è uscita dalla mia bocca nell’estate del 2009, fresca di laurea specialistica, lavoratrice instancabile già da un anno circa, in risposta a chissà quale domanda, però ricordo bene che sono stata proprio io a pronunciare quelle parole… Ci ho creduto per molto tempo, pur essendo fidanzatissima, innamorata etc etc di quello che poi divenne mio marito. Poi in un lampo il 2015, una bambina, la mia bambina, e non ho visto

Fine dalle ferie: una ricetta vincente per il ritorno alla quotidianità

back to work

Il rientro dopo le ferie.  Se si  entra sui social network ovunque  frasi  del tipo: che tristezza, di nuovo i colleghi, che stress… ancora 11 mesi  fino alle prossime ecc. ecc.  E questo lamento collettivo  non è solo dei ragazzi o dei più giovani  terrorizzati dall’inizio delle scuole ma quasi sempre di adulti, lavoratori che intravedono non più i tuffi nel (più o meno  blu) mare ma l’immersione  fino al collo quasi a soffocare nella solita routine.  Quando si chiude

Basta ancora la stretta di mano per concludere un affare?

dammi la mano

Mi sono domandato in questi giorni, complice anche un mio video canoro (eh si mi diletto anche in questo ma lo racconterò in altro momento) se esistesse ancora, in Italia, anno 2016, la possibilità di fare affari economici con una semplice stretta di mano. Mio zio non si stanca di raccontarmi, tra il vero e il romanzato, di quando ai suoi tempi andava in giro con il baule pieno di bilance e non tornava a casa fino a che non