“Donna, questo è tuo figlio”. Così nacque Nomadelfia (David Maria Turoldo, 1951)

Io stesso non so cosa dirvi di Nomadelfia. Quali parole del nostro vocabolario umano sono adatte a spiegare il miracolo dell’amore che le mamme e i babbi di Nomadelfia hanno scoperto nelle parole di Cristo, nelle ultime parole del Crocefisso, le più generose, le più pazze parole che siano mai state dette da un uomo?

E che dire poi al pensiero che queste parole non erano neppure di un uomo, ma di un Dio che moriva per l’uomo?

“Donna, ecco tuo figlio” e a Giovanni: “Ecco tua madre”; perché tale è la radice della nuova famiglia di Nomadelfia…

David Maria Turoldo (IL POPOLO, Milano, 1 aprile 1951)

donna-ecco-tuo-figlio

z

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *