Archivio categoria: essere genitore oggi

Mentre dormi

img_6562

Questo è un post di getto, un post di cuore. Scritto da genitore e da essere umano. Ieri sera ho accompagnato mia figlia a letto come al solito. La sua camera bellissima, confortevole ed accogliente. Le lenzuola di Elsa, il suo pupazzo preferito e mille lucine per scacciare altrettanti mostri. Ripetevo tra me la parole della canzone di Max Gazzè.. “Mentre dormi ti proteggo E ti sfioro con le dita Ti respiro e ti trattengo Per averti per sempre Oltre il

Le foto dei figli al tempo dei Social

download

Ogni volta che carico una foto della mia cucciola il dubbio mi assale se sto facendo bene o male, chiedo sempre l’autorizzazione anche a mio marito. Cerco di mettere quelle dove si vede di sfuggita, dopotutto il profilo è il mio, non il suo. Ma poi ogni tanto, le foto belle belle, quel del cuore, quelle dove la ragione non passa, le metto su e via…. ma rimugino e rimugino. Ultimamente ho ripensato ad un avvenimento di quando ero piccola,

Le “mammeparco”

img_6504

Avete presente quelle mamme che ogni giorno rimangono dalle due alle tre ore al parco? Ecco io quelle le ho ribattezzate “mammeparco”! Si ritrovano fra loro perché hanno atteggiamenti e modi di essere molto simili. Hanno la fastidiosa abitudine di parlare a voce molto alta che a volte le loro risa superano gli schiamazzi dei bimbi. Lungi da loro dare un’occhiata, anche solo furtiva, ai propri pargoli che in quel momento vogliono far vedere alla mamma quanto sono bravi a

Sono molto più uomo di quello che pensi

cimg0239

Ecco un’altra delle mie frasi storiche! Magari sarà una di quelle frasi che ricorderanno al mio funerale chissà! (mamma e papà che leggete, tranquilli è una frase ad effetto, sto bene!) Una frase ad effetto, che serviva alla matricola di ingegneria per farsi spazio in un mondo mascolino. In verità il mondo maschile non è stato mai lontano da me, sono nata e già avevo un fratello più grande con cui ho giocato a Barbie sì, però con Ken che

Buona Festa del Papà soprattutto a te che sei stato un papà prezioso

festa-papa

Un giorno , sei decenni fa, sei diventato il mio papà.  Sono nata fra  le mani di medici e  ostetriche, da una mamma che mi ha proiettato nel mondo. Tu non mi hai vista subito, non era costume allora, non c’erano nursery  con vetri speciali. Ma sono nata  con un voto che avete fatto alla Madonna di Pompei, scegliendo me, se ci fosse stato pericolo al parto.  E  come me sono nati altri fratelli , cinque, tutti maschi.  Ti vedevamo

I Capelli bianchi mi parlano

capelli-bianchi

Il primo capello bianco spuntó prima dei 20 anni… Lì nascosto in mezzo agli altri, era estate e pensavo fosse biondo ed invece no, era proprio bianco! Bello fiero di venirmi a dire ” A giovincella vedi che non sarai giovane per sempre!” … Poi un pochino di tregua, tanto c era sempre lui a ricordarmi a cosa andavo incontro. I primi 3 anni di lavoro, ecco altri 3 capelli bianchi, poi stop… Come a dire ” se te ne

Cuore di mamma

miriam

E’ arrivata come una pioggia estiva,improvvisa a bagnare la terra arsa dal sole e riportare la vita. I suoi occhioni curiosi, le sue manine strette nei pugni a rivendicare il diritto di esistere…e intanto il tempo passava e lei cresceva bella e intelligente, nulla avrebbe fatto presagire quanto poi è accaduto. In un lampo catapultate in un’adolescenza impetuosa, drammatica, fatta di rifiuti e ribellioni, di angosce e lacrime. Poi, come una pallina su un piano inclinato,senza ostacoli né attrito l’ho

Dal marito si divorzia, dalla laurea no

bonanni

“Dal marito si divorzia dalla laurea no” questa frase è uscita dalla mia bocca nell’estate del 2009, fresca di laurea specialistica, lavoratrice instancabile già da un anno circa, in risposta a chissà quale domanda, però ricordo bene che sono stata proprio io a pronunciare quelle parole… Ci ho creduto per molto tempo, pur essendo fidanzatissima, innamorata etc etc di quello che poi divenne mio marito. Poi in un lampo il 2015, una bambina, la mia bambina, e non ho visto

Quanto costa essere liberi di poter fare ciò che si ritiene giusto?

images

Il diritto all’obiezione di coscienza in Italia venne introdotto nel 1972, in merito al diritto all’obiezione contro il servizio di leva per motivi morali, religiosi e filosofici. Tale fattispecie giuridica introdusse la possibilità di rifiutarsi di adempiere ad un obbligo. L’esercizio del diritto all’obiezione è possibile anche in altri ambiti, come quelli connessi all’aborto da parte dei medici anche se in questo caso, non essendoci (per ora) l’obbligo di fare qualcosa, forse non sarebbe neppure il termine più corretto. Il

Fa davvero bene la bugia a fin di bene?

img_5418

  Il nostro micio è finito tra le fauci di un cane. Un cane di taglia grossa. Cuore è forte. Audace. Coraggioso. Battagliero. La veterinaria, conoscendo Cuore, ha affermato che forse è stato il cane ad avere la peggio. Nessuno dei due è uscito malamente. Il gatto, beh si è giocato la sua prima vita, ma tutto sommato ha riportato solo qualche livido. Questa premessa era dovuta, per introdurre un tema che pone dubbi a molti genitori. Dell’accaduto io non ho

« Articoli precedenti Articoli successivi »