Archivio categoria: emozioni

Il mio personale ricordo di Paolo Villaggio come uomo e come artista

paolo-villaggio

Paolo Villaggio fa parte della mia vita. Lo sto facendo conoscere e apprezzare anche a mia figlia. E’ una delle poche persone che mi ha fatto sempre ridere, sorridere, distrarmi, rilassarmi. E, ne sono sicuro, lo farà finché campo. E non certo per la sua comicità più grottesca e banale e credo più nota; ma per la sua genialità, a mio avviso assoluta, di osservare, inquadrare ed esasperare innumerevoli circostanze e ruoli, spesso identificativi e coincidenti ai nostri, comicizzandoli con

Caro Lei, ecco un trucco per rendere più dolce la giornata

img00226-20131205-0800

Caro Lei, caro sconosciuto, sorridi! Mi vedi sorridere e fuggi lo sguardo, anzi ti innervosisci di più se mi vedi serena e pacifica? E’ mattina, è sera, ho dormito oppure no, sono stanca per una giornataccia in ufficio oppure mi sono appena svegliata da un’insolita nottata di sonno, ma comunque ti sto sorridendo. Sorrido perché la vita mi ha dato e mi sta dando tanto, e a te? sei sicuro di essere davvero infelice? Ti vedo caro Lei, nella tua auto

Non si piange mai in coppia: onore alla moglie di Totti

ilary-blasi

Mentre io grondavo di lacrime davanti al tv, mia moglie, simile a un’ascolana Ilary Blasi, correva, come sempre, in su e in giù per la casa, in “tutt’altre faccende affacendate”, lanciandomi anche sguardi di incomprensione. Io facevo il giro della casa piangendo abbracciato ai miei figli, mia moglie ci seguiva sistemando il disordine che lasciavamo nelle stanze. Onore al Capitano (ne ha parlato qui Pasquale) ma onore anche a sua moglie che oggi in tanti cercano di interpretare per quei

Jogging per il corpo o per l’anima?

jogging

Infilare le scarpe, gli auricolari ed entrare in un bosco. Le maestose ombre, la quiete, la musica che via via si insinua nella orecchie, un senso di libertà interiore, diversa, che ti rende padrone di te stesso. Parti così, con un piccolo passo che presto si fa veloce. Il sudore ti bagna le tempie, il cuore batte forte, il dolore alle gambe non lo senti neppure  mentre i Beatles suonano per te : “you better run for your life if

Diverso è bello

giulia-popeye

Troppo spesso la diversità ha una accezione negativa, troppo spesso i confronti tra persone sminuiscono l’una o l’altra parte non guardando all’interezza dell’individuo…perché è difficile guardare l’interezza, conoscere il passato, il vissuto, le esperienze dell’altro… e quindi ciò che è diverso o è bizzarro o fa paura o… è inferiore. Da madre vedo già, negli occhi degli altri, l’ansia dei traguardi da dover raggiungere …. i primi passi, le prime competenze sul cibo, le prime parole…. se penso già a

Mentre dormi

img_6562

Questo è un post di getto, un post di cuore. Scritto da genitore e da essere umano. Ieri sera ho accompagnato mia figlia a letto come al solito. La sua camera bellissima, confortevole ed accogliente. Le lenzuola di Elsa, il suo pupazzo preferito e mille lucine per scacciare altrettanti mostri. Ripetevo tra me la parole della canzone di Max Gazzè.. “Mentre dormi ti proteggo E ti sfioro con le dita Ti respiro e ti trattengo Per averti per sempre Oltre il

I papaveri del sisma

17098418_10212153613906086_7215898670542362817_n

Questa mattina in stazione ho visto dei “papaveri alti alti” sorreggere l’ingresso della mia città. Sono “un po’ neri, un po’ rossi e un po’ capovolti”. Sono cresciuti di recente e anche molto rapidamente. Non sapevo esistessero dei fiori tanto robusti. L’ultima volta che sono entrata qui era un sabato, il Natale alle porte e tanta gente al mercato. Non so dirvi se i papaveri fossero già maturi. Cercavo un libro da regalare e non dovevo partire. Ma oggi la

I miei primi 40 anni

img_5193

Sono arrivata al 40mo. Compleanno intendo. Il giro di boa. Sono approdata sulla famosa piattaforma “anta”. Come mi sento? Come ieri, quando ne avevo 39! Però proprio ieri, quando ho dovuto correre per riuscire a prendere l’aereo in tempo, i 40 me li sono sentiti tutti sulle gambe e nella poca resistenza.. Cosa dite? Ah ok, avete ragione! Si tratta solo del fatto che da qualche anno non frequento più la palestra assiduamente, l’età non c’entra! In effetti l’età non