Archivio categoria: cultura

Festa di quartiere (Roma) sul dialogo intergenerazionale: “n’artro mondo a Pineta Sacchetti”

nartro-mondo

Roma vive di quartieri, lo si sa. Io stesso vivo a Roma da 15 anni anzi, per la precisione, vivo in questo Quartiere di Roma da 15 anni. Ho cambiato casa tre volte e tutte restando in zona, passando da via Paolo V a via Cardinal Garampi e infine via Benedetto XV. Mia moglie, prima di scegliere una nuova abitazione, è sempre stata chiara: non dobbiamo allontanarci dalla via! Perchè? Che cosa ha di straordinario questo quartiere? Niente e tutto.

“I bambini sono come certi uccelli che in gabbia muoiono” don Zeno Saltini come lo racconta Oriana Fallaci (1952)

nomadelfia-oriana-fallaci

“È stato tremendo” disse don Zeno. Non immaginate lo strazio di quei bambini strappati per la seconda volta alla loro mamma. Avevano perso la mamma e l’avevano ritrovata. Ed ora l’hanno ripersa. Sono arrivato a dire cose terribili, in quei giorni: mi chiedevo perché Dio non li avesse fatti morire con la loro madre”. Nella saletta di un bar… Don Zeno si passava le mani sui capelli bianchi e piangeva. “Vedete – disse – i bambini non sono come noi.

A Vallorano di Venarotta si è svolta la premiazione di due concorsi per giovanissimi

vallorano-vincitrice

Bellissimo pomeriggio a Vallorano di Venarotta dove si è festeggiato il patrono San Giorgio Martire. Dopo la processione per le vie del paese, si è svolta la premiazione di ben due concorsi patrocinati dal Comune: uno fotografico, indetto dal comitato della piccola frazione e uno letterario, indetto dall’associazione Pianeta Genitori. Un momento di cultura e arte a cui molti ragazzi delle scuole medie di diversi plessi scolastici hanno voluto partecipato grazie all’ interessamento degli insegnanti, in particolare delle professoresse Santini

“Wonder”, ovvero come trovare il proprio posto nel mondo

wonder1

Per restare in sintonia con i miei figli che crescono ho letto “Wonder” di R.J. Palacio – edizioni Giunti – il bestseller internazionale che è anche diventato un film di successo (ho letto solo il libro, non ho visto il film). Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, la sindrome di Treacher-Collins, si trova ad affrontare con coraggio il mondo della scuola, dopo anni di protezione da parte della sua famiglia. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi sarà suo

La vera Buona Scuola: gli alunni insegnano a pregare!

crucis

Papa Francesco ci ha abituati alla sorpresa sin dal giorno della sua elezione. Il suo pontificato è una continua meraviglia, denso della bellezza della sua semplicità e della straordinaria “rivoluzione silenziosa” dettata dai suoi gesti. Quest’anno ha voluto affidare agli alunni del Liceo Pilo Albertelli di Roma il compito di scrivere i testi delle meditazioni della tradizionale Via Crucis al Colosseo della sera del Venerdì Santo. Gli alunni sono stati aiutati nella realizzazione dal Prof. Andrea Monda, docente di religione,

“Giudizio Universale”: uno strepitoso spettacolo da tutti i sensi all’insù

giudizio-universale2

Siamo stati con famiglia a vedere il “Giudizio Universale” , lo spettacolo semplice e immediato, ricco di arte e degli effetti più sofisticati e moderni dell’intrattenimento dal vivo, che spiega bene come ha potuto Michelangelo dipingere la Cappella Sistina. Sessanta minuti di goduria per tutti i sensi che sono pienamente coinvolti non solo perchè ci si deve girare e rigirare sulla propria poltrona, come fossimo proprio nella cappella Sistina, per vedere le opere “raccontarsi”, ma anche perché le voci fuori

Quando incontrai, su un treno di notte, Folco Quillici

folco-quilici-1993

Correva l’anno 2011 e a quei tempi mi capitava di lasciare la famiglia al mare in Liguria (precisamente a Sori) per poi raggiungerla nei fine settimana e quindi rientrare a Roma col treno della notte (che allora ancora esisteva) in partenza da Rapallo. In uno di questi “orridi e traballanti treni” incrociai Folco Quilici e raccontati il tutto sul mio blog. L’annuncio della sua morte, avvenuta lo scorso 24 febbraio, mi ha riportato alla mente dolcemente questo ricordo e la

Scambiato il mio libro su Vasco Rossi con uno di Ken Follet in un bar di Roma

libreria-caffe-3

Oggi ho “regalato” una copia del mio libro “Vasco Rossi – Modena Park” (per festeggiare il traguardo delle 200 copie vendute) al mio amico Enzo Di Stasio che per primo credette e promosse il libro su Vasco Rossi con questa intervista sul suo giornale Inlibertà.it. In realtà il regalo è uno scambio libri a favore anche di tutti i frequentatori del suo “Libreria Caffè – Bar Esso” di via Mattia Battistini 79 dove il nostro amico ha allestito un paio

Luoghi da visitare, pizza da mangiare e libro da decifrare

da-michele1

Oggi il nostro “luoghi da visitare” coincide con “pizza da mangiare” e libro da leggere. Siamo stati (per voi ma soprattutto per noi, per il nostro stomaco!) alla Antica Pizzeria Da Michele, resa ancor più celebre (se ve ne era bisogno) dal libro “Eat, pray, love” di Elizabeth Gilbert e dal successivo Film con protagonista Julia Roberts. Non aggiungo parole a quelle dell’autrice che usò questi termini per parlare di questa pizza: “Mi ha dato l’indirizzo di una pizzeria (“Da

Federico Proietti: cantautore di Roma sempre con la chitarra tra le mani

federico-proietti-river

Incontro, nel quartiere dove vivo a Roma, il giovane (21 anni) cantautore Federico Proietti (lo riconosco dalla sagoma della chitarra che spunta da dietro il suo viso allegro) e ci fermiamo per fare due chiacchiere che riporto volentieri per i lettori de IlCentuplo.it Tu e la tua chitarra siete inseparabili: prima musicista o cantautore? Sul piano temporale sicuramente musicista. Ho iniziato a studiare chitarra già dai tempi della scuola e non me ne sono più separato. Ho continuato gli studi intraprendendo

« Articoli precedenti