Archivio categoria: cultura

I tre concetti spirituali che mi porto a casa dal concerto di Vasco Rossi a Modena Park

foto-di-daniela-morri

Quando Vasco, circa a metà concerto, ha cantato “I Soliti” guardando la telecamera e tenendoci alle spalle, come fosse non solo uno di noi, ma addirittura in mezzo a noi, ho trattenuto il fiato e ho davvero pensato che il mondo potesse finire in quel momento. “Noi siamo quelli delle illusioni, delle grandi passioni”. Io sono uno così, uno da grandi passioni. “Abbiamo frequentato delle pericolose abitudini, e siamo vivi quasi per miracolo, grazie agli interruttori”. Sì, quante volte nella

Can you feel my heartbeat… Nick Cave & The Bad Seeds a Roma

nick-cave-the-bad-seeds-201036077-300x300

Nick Cave è un pezzo importante della mia formazione. Sono un amante della musica sin da tenerissima età, una passione che mi ha trasmesso mia madre. Quando ero piccolo, ricordo che spesso mi parlava dei cantanti che a lei piacevano da ragazza, e mi citava Bob Dylan, i Beatles, Franco Battiato… Poteva essere il 1990 o giù di lì. Comprammo una radio col mangianastri, e con essa una serie di cassette vergini. Mia madre aveva l’abitudine di registrare dalla radio

L’uomo venuto da un paese lontano

16-10-1978  PAPA GIOVANNI PAOLO II SALUTA DALLA FINESTRA SUBITO DOPO LA SUA ELEZIONE PONTIFICIA

Carissimi fratelli e sorelle, siamo ancora tutti addolorati dopo la morte del nostro amatissimo Papa Giovanni Paolo I. Ed ecco che gli Eminentissimi Cardinali hanno chiamato un nuovo vescovo di Roma. Lo hanno chiamato da un paese lontano… lontano, ma sempre così vicino per la comunione nella fede e nella tradizione cristiana. Ho avuto paura nel ricevere questa nomina, ma l’ho fatto nello spirito dell’ubbidienza verso Nostro Signore Gesù Cristo e nella fiducia totale verso la sua Madre, la Madonna

Inno alla vita!

madreteresa

Questa mattina mi risuonano nella mente queste parole di Madre Teresa, e ho pensato che possiamo centuplicare questo inno alla vita! La vita è un’opportunità, coglila. La vita è bellezza, ammirala. La vita è beatitudine, assaporala. La vita è un sogno, fanne una realtà. La vita è una sfida, affrontala. La vita è un dovere, compilo. La vita è un gioco, giocalo. La vita è preziosa, conservala. La vita è una ricchezza, conservala. La vita è amore, godine. La vita

Abbiamo il primo racconto nato ai giardinetti di Venarotta

scivolo-giallo

Grazie alla splendida, curiosa, intensa partecipazione dei bambini di Venarotta (circa 25) ieri siamo siamo riusciti nell’impresa di creare la prima storia di fantasia con loro. I bambini, convocati dalla associazione locale Pianeta Genitori, si sono accomodati sul prato con i loro asciugami, vicino allo scivolo, e sotto una luce artificiale mi hanno ascoltato dapprima parlare loro della nascita di Peter Banana e, in seguito, mi hanno seguito nel costruire una storia di fantasia. E’ venuto fuori che i due

Questa sera proverò ad inventare una storia coi ragazzi di Venarotta….

leggimi-una-storia

Ci proverò. Spero di essere all’altezza e lo dico sul serio, non per falsa modestia. Essere all’altezza dei bambini è difficilissimo perché anzitutto devi scendere dal tuo piedistallo di adulto, scrostarti delle ruggini dell’età, ritrovare un animo e un linguaggio semplice e diretto e poi saper ascoltare la loro voce e a volte i loro pensieri. Anni fa sono riuscito a fare questo coi miei figli e sono nati poi due libretti: “Peter Banana e le vacanze romane” e “Peter

Quei famosi Watussi e il paese dell’eterna primavera

pixiz-03-04-2017-15-55-49

Nel continente nero (paraponzi ponzi pò) Alle falde del Kilimangiaro (paraponzi ponzi pò) Ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli … Canta, Edoardo Vianello, nell’intramontabile successo intitolato “I Watussi”. Nella stessa primavera in cui mia sorella veniva data alla luce, da qualche altra parte, “ai piedi del mondo”, si stava preparando un genocidio. Mentre si colorava di vita un’esistenza, altrove, migliaia di vite venivano spezzate, negando ogni forma di dignità umana. Non solo quello alla vita, anche

“Alla ricerca delle radici del male” di Israel Cesare Moscati

alla_ricerca_delle_radici_del_male

Non è possibile parlare della Shoah senza pensare al dovere morale della “Memoria” in senso pieno. Una memoria che non deve solamente “ricordare”, ma fare appunto “memoriale”, ossia “attualizzazione” di ciò che è stato, e fare in modo che non si ripeta più. Il nostro mondo è perennemente attraversato dal dolore, e solo qualche giorno fa la nostra Europa è stata nuovamente oggetto delle attenzioni violente dell’Isis, che ha colpito Londra e il Parlamento di Westmister. Il fare memoriale ci

E’ proprio vero che i paesi Scandinavi sono i più felici al mondo?

14/06/2010 - 2010 FIFA World Cup - Netherlands vs. Denmark - Denmark fans covered in body paint - Photo: Simon Stacpoole / Offside.

La Svezia è il paese con il 50% di donne in parlamento, con teoricamente il maggior equilibrio di gender in tutti i settori ma con il più alto tasso di stupri di tutto il mondo (dopo il lesotho). Svezia e Norvegia hanno il più alto tasso di consumo di antidepressivi del mondo con circa il 30% della popolazione in trattamento in qualche fase della vita ed il più alto tasso di suicidi al mondo!. In Danimarca la maggior parte delle

Quell’insana nostalgia degli anni ’90: Trainspotting 2

53307

“Scegli la vita. Scegli un lavoro. Scegli una carriera. Scegli una famiglia. Scegli un maxi televisore del ca**o. Scegli lavatrici, automobili, lettori cd…. Ma perché dovrei scegliere una cosa del genere?” Per chi, come me, è stato adolescente durante gli anni ’90, Trainspotting di Danny Boyle, ha rappresentato un vero e proprio pugno nello stomaco, qualcosa di figo e nello stesso tempo pericoloso. Tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh, e ambientato in una decadente Edimburgo, il film metteva sul grande

« Articoli precedenti