Articoli di: Redazione Redazione

Mio padre: ” “Quanto mi resta da vivere? Spero poco, perché così sono solo di peso!”

Mio padre ha una diplegia spastica causata da un piccolo incidente: è caduto su una delle tante buche di Viareggio battendo la testa. Purtroppo da quell’incidente, e anche a causa della negligenza di alcuni medici, non si è mai ripreso. A causa del caldo di questi giorni, che genera in tutti una leggera ipotonia e in particolare ad un uomo di ottanta anni con una menomazione, è inciampato per ben tre volte in due settimane. È caduto sotto i miei occhi e io

Con mia figlia di 13 anni a vedere Ultimo

4 luglio 2019. Ho accompagnato mia figlia al concerto di Ultimo. Incredibile come un ragazzo di poco più di 20 anni abbia incantato tutto lo stadio Olimpico..compresa me che ho molti più anni di lui..Una emozione grandissima. Le sue canzoni, i suoi testi sono arrivati al cuore di tutti, anche al mio. È riuscito a farmi commuovere e, ve lo scrivo sinceramente, avrei voluto non finisse. Oggi si parla molto di altri tipi di cantanti, dei cosiddetti trapper: a me

Mamma Elena Regina dei Cuori

La mia vita girava intorno al tuo sorriso.. Ho cercato di fare ogni cosa per vedere quegli occhioni brillare mi faceva esultare il cuore di gioia..spesso mi dicevano che ti viziavo ma era proprio questo che volevo fare.. Cercando le tue coccole la tua approvazione i tuoi consigli.. Mamma come si fa ora.. Scusa se non sono riuscita a darti la cosa a cui più tenevi al mondo e che ti faceva soffrire tanto.. Ci ha pensato tu.. Ti abbiamo

“Ugo Foscolo e il viaggio sentimentale”, il nuovo libro di Bogdana Trivak

Il leitmotiv nel mondo letterario di Ugo Foscolo è l’intuizione circa l’impossibilità di coesistenza con il mondo, che spietatamente continua a ruotare. Fulcro nodale del suo straordinario canto poetico sono i sogni, lusinghiere metafore che, imbevute dalle tragedie della storia, catturano l’attenzione del lettore. Il soggetto lirico Ugo Foscolo canta nel tessuto letterario tutti gli aspetti della sua esistenza, nonché della sua attività e delle forme linguistiche che la esprimono. La sua poesia, soprattutto, consiste di rime precise, insiste su

Tutti gli itinerari (a piedi) portano a Roma

Il prossimo fine settimana, 24 e 25 novembre 2018, segnaliamo un doppio appuntamento per gli appassionati del trekking e per gli amanti della natura e della storia. Due interessanti iniziative che si svolgeranno presso l’area archeologica di Veio e sulla via Francigena: Sabato 24 novembre 2018: In occasione dei “GiorniVerdi 2018“, iniziativa promossa dall’Ente Parco Regionale di Veio, i volontari dell’Associazione “Valorizziamo Veio” si occuperanno di accompagnare i partecipanti in una passeggiata tra i sentieri dell’area archeologica di Veio ad Isola Farnese sull’itinerario delle

Prophetic Economy: una economia profetica è possibile, è già presente, è giusta ed ecologica

  Si è concluso l’evento internazionale che ha visto un prezioso scambio interattivo e intergenerazionale, dal networking alla collaborazione concreta fra diverse realtà che hanno in comune la voglia di cambiare il mondo. Nuovo e determinante il contributo dei giovani e ragazzi presenti. Molte le buone pratiche presentate, azioni profetiche già del presente. “Non solo singoli passi, ma una foresta intera che cresce in silenzio”. È questa una delle impressioni dei 500 partecipanti provenienti da oltre 40 Paesi dei cinque

In arrivo #digitaltransformationsostenibile, un flash mob online per scoprire e riflettere sul mondo che verrà

Martedì 30 Ottobre giornata di mobilitazione online per un uso consapevole delle tecnologie digitali. Dalle 11 alle 12:30, Cristina Pozzi -autrice del libro “2050. Guida (fu)turistica per viaggiatori nel tempo”- e Davide Demichelis -giornalista Rai, esperto di tematiche dello sviluppo e della migrazione- saranno impegnati in un dialogo aperto sul web con scuole, università e operatori del terzo settore sui temi della trasformazione digitale e dello sviluppo sostenibile, in occasione del lancio ufficiale del progetto “Digital Transformation per lo Sviluppo

Suor Chiara, ti sento sento ancora nella bellezza delle cose, negli istanti sospesi prima di buttarsi a capofitto nel mondo

Suor Chiara è arrivata nella mia vita come il dono di una grazia diretta. Non attraverso quei sentieri tortuosi che nostro Signore ama farci percorrere talvolta e che capiamo solo a cammino ultimato. No, è arrivata proprio decisa e determinata, un uragano. Un dono per cui ringraziare subito senza perdere tempo. Mio padre era gravemente ammalato, chiesi delle preghiere e dall’altra parte del web comparse lei.. Non solo assicurò preghiere ma, inaspettatamente per me, dopo qualche giorno si rifece viva

“Anche io ho un fratello speciale e diversissimo” che rincorre i dinosauri.

Sono una ragazza che adora i libri, ma fino ad ora pochi mi hanno fatto emozionare come quello di Giacomo Mazzariol. L’ho divorato in brevissimo tempo, perché il suo modo di scrivere è molto vicino al linguaggio di noi giovani con tantissimi riferimenti alla vita quotidiana dei ragazzi . Spesso a scuola mi è capitato di parlare della diversità : a volte era intesa come differenza delle origini, altre come disabilità fisica . In ogni caso essere diversi ci rende

Borgo di Isola Farnese-San Pietro, ultima tappa: amo il respiro della Francigena

In occasione della “Giornata del Camminare”, iniziativa promossa da FederTrek, ente che promuove la diffusione della cultura del camminare attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, del mondo dell’associazionismo e delle amministrazioni locali, l’Associazione Valorizziamo Veio ha aderito all’evento organizzando lo scorso sabato 13 ottobre una passeggiata sulla via Francigena tra il borgo di Isola Farnese e San Pietro, ovvero l’ultimo tratto della Via. Infatti l’Associazione Valorizziamo Veio, con una serie di iniziative sul territorio, da anni si occupa di attività di studio,

« Articoli precedenti