Articoli di: Giorgio Gibertini

Scambiato il mio libro su Vasco Rossi con uno di Ken Follet in un bar di Roma

libreria-caffe-3

Oggi ho “regalato” una copia del mio libro “Vasco Rossi – Modena Park” (per festeggiare il traguardo delle 200 copie vendute) al mio amico Enzo Di Stasio che per primo credette e promosse il libro su Vasco Rossi con questa intervista sul suo giornale Inlibertà.it. In realtà il regalo è uno scambio libri a favore anche di tutti i frequentatori del suo “Libreria Caffè – Bar Esso” di via Mattia Battistini 79 dove il nostro amico ha allestito un paio

Luoghi da visitare, pizza da mangiare e libro da decifrare

da-michele1

Oggi il nostro “luoghi da visitare” coincide con “pizza da mangiare” e libro da leggere. Siamo stati (per voi ma soprattutto per noi, per il nostro stomaco!) alla Antica Pizzeria Da Michele, resa ancor più celebre (se ve ne era bisogno) dal libro “Eat, pray, love” di Elizabeth Gilbert e dal successivo Film con protagonista Julia Roberts. Non aggiungo parole a quelle dell’autrice che usò questi termini per parlare di questa pizza: “Mi ha dato l’indirizzo di una pizzeria (“Da

“Professione travelblogger”, un viaggio nel Web alla raccolta di tanti suggerimenti utili

travelblogger

Ho letto con piacere “Professione Travelblogger – Trasforma la tua passione per i viaggi in un lavoro” di Andrea Petroni, anche perchè solo appena iniziato il libro, quando Andrea racconta con affetto dei suoi viaggi con la famiglia, mi sono accorto che questo ragazzo lo conosco ma soprattutto ho il piacere di incrociare spesso i suoi genitori Gianfranco e Viviana. Al di là di questo però il libro è un utilissimo viaggio nel mondo web ricco di consigli da raccogliere

San Valentino e Mercoledì delle Ceneri per una piena giornata in Amore

valentine-day

Quest’anno il Giorno di San Valentino coincide con il Mercoledì delle Ceneri, l’inizio della Quaresima. Io e mia moglie abbiamo deciso di pranzare assieme, in amore, e poi, dopo la celebrazione delle 17.30, iniziare la Quaresima, in preghiera. Ho pensato tanto a questa coincidenza e, seppur scettico all’inizio, nel tornare a casa con una piantina per mia moglie, ho capito che oggi è una piena giornata dell’Amore. San Valentino è la Festa degli Innamorati quindi bando ai pessimisti e a

Federico Proietti: cantautore di Roma sempre con la chitarra tra le mani

federico-proietti-river

Incontro, nel quartiere dove vivo a Roma, il giovane (21 anni) cantautore Federico Proietti (lo riconosco dalla sagoma della chitarra che spunta da dietro il suo viso allegro) e ci fermiamo per fare due chiacchiere che riporto volentieri per i lettori de IlCentuplo.it Tu e la tua chitarra siete inseparabili: prima musicista o cantautore? Sul piano temporale sicuramente musicista. Ho iniziato a studiare chitarra già dai tempi della scuola e non me ne sono più separato. Ho continuato gli studi intraprendendo

Quando due amici ti comunicano che si sposano è un po’ la festa di tutti

just-married

Quando due amici ti comunicano che si sposano è un po’ la festa di tutti Sicuramente la loro che ancora non sanno ma nettamente percepiscono le Grazie del mistero Ma anche nostra che forse siamo stati buoni testimoni con la semplicità dell’esempio nel quotidiano Auguri Ylenia auguri Stefano la vostra attesa la vostra gioia la vostra preparazione è indubbiamente anche la nostra e quella di tanti che avete attorno Quando due amici sì sposano è festa grande perché anche qui

Grazie a te volontario per la Vita

giornata-per-la-vita

Grazie a te, volontario per la vita, che con qualche servizio, non importa se piccolo o grande, continui ad essere presente. Grazie a te, madre sola in attesa e in difficoltà che hai avuto il coraggio di tenere il tuo bimbo con il nostro povero aiuto. Grazie a te, madre di famiglia in attesa, che nonostante i tuoi problemi familiari, e magari dopo esserti confrontata duramente con il padre dei tuoi figli e aver guardato i tuoi figli negli occhi,

Una panchina rosa su via della Magliana

sara-magliana-1

Sono ripassato lì davanti oggi, dopo quasi un anno, e solo con la coda dell’occhio ho visto quella Panchina Rosa. Non ho fatto in tempo a fermarmi quindi poco più avanti, proprio dove Sara Di Pietrantonio è stata uccisa, ho svoltato, sono tornato indietro e ho sostato, oggi come allora. Non ci sono più mazzi di fiori ammassati, cartelli con varie dediche, pupazzetti e un po’ di robaccia portata lì dal vento e dalla incuria del tempo. Non so chi abbia

“La famiglia è una istituzione felice, non da sfigati” dice Luciano Ligabue

ligabue-luciano

E’ divorziato ma crede ancora nella famiglia che considera una istituzione felice e non da sfigati. Sarebbe facile dire “è un Ligabue che non ti aspetti” ma io non voglio sorprendermi, solo complimentarmi per queste belle e condivisibili parole che “ballano sul mondo” ci fanno ballare su questo mondo e che sono in linea col personaggio e le parole delle sue canzoni. Durante l’intervista con Assante e Castaldo a La Repubblica Tv, Luciano Ligabue parla della sua idea di famiglia.

Guardando “La vita è bella” con e senza figli

scena-la-vita-e-bella

Ho rivisto oggi, con moglie e figli, tutti stretti sul divano, il film capolavoro “La vita è bella” di Roberto Benigni, uscito nell’ormai lontano 1997. Lo vidi allora quando ancora non ero sicuro del mio futuro, non ero sposato, non avevo figli. L’ho rivisto oggi con moglie e figli. Allora ricordo chiaramente che mi domandai: come mi sarei comportato io, padre, se mi fossi trovato nella stessa situazione? E passai metà dei 124 minuti della pellicola a piangere. Oggi mi

« Articoli precedenti