Articoli di: Francesca Santacroce

Quando un uomo muore

fb_img_1495606168959

Era un maggio caldo e di festa a Civitavecchia dove ero con la mia famiglia dal giorno 15. Mio padre, sindacalista da una vita, ci portò con lui poiché impegnato nell’organizzazione e nello svolgimento della Prima Festa dell’Ulivo. Il luogo in cui si svolse era un parco un po’ desolato ma in poco tempo, grazie allo spirito e alle buone intenzioni, nonché all’ospitalità del gruppo di lavoro, quel prato un po’ brullo fiorì di occasioni di scambio culturale, opinioni politiche

Apocalisse

apocalisse10

E’ difficile parlare di tragedie, soprattutto quando il dolore e la paura si avvicinano pericolosamente a quell’aura personale che ognuno di noi, mattone dopo mattone, nell’arco della propria vita, si costruisce con fatica e che abbraccia se stessi e i propri cari. Quando questa viene investita da una tragedia improvvisa e devastante si assiste inermi alla sua distruzione, cade insieme ad ogni mattone, con ogni tremore della terra si lacera l’anima e rimane solo il tormentoso silenzio che accompagna ogni

Io vivo là dove la terra trema

Amatriciano_bd

La dove la terra trema, tra nebbia di polvere e macerie, angeli soffrono, piangono, urlano nella loro personale lotta per la vita, per la sopravvivenza ad un arbitrio a cui loro non è stato concesso. E così la storia si ripete, sempre infinitamente triste, drammatica, lacerante. Chi nei giorni scorsi asseriva sgomento che non ci sarebbe affinità con l’evento catastrofico de L’Aquila, ahimè commette un errore. Sono anni che la terra reatina trema, anni in cui ci si sveglia e

La Prima Comunione

alba-montagne-rosa

Come ogni domenica accompagno mia figlia all’appuntamento settimanale che la vede impegnata all’apprendimento della dottrina in vista della prima comunione. Sebbene non sia una buona cristiana, molti direbbero, non ho la presunzione di privare mia figlia di un’esperienza cristiana se è lei a chiederlo e soprattutto se la sua richiesta è giustificata dallo spirito di condivisione piuttosto che il mero ricevimento di regali che ne consegue. Questa domenica abbiamo avuto modo di capirne, partecipando alla messa e alle comunioni, il

Lo Speculum Dianae: Il Lago di Nemi

Non è facile, al giorno d’oggi, sentirsi soddisfatti del proprio tipo di lavoro. Nella maggior parte dei casi si è scesi a compromessi pur di ricevere un compenso mensile degno di essere chiamato salario, nella visione più neoclassica del termine. Io mi ritengo invece fortunata, approdata nella squadra di un ente pubblico come l’Arpalazio (vi invito ad apprezzarne l’impegno nelle attività di controlli ambientali sul sito www.Arpalazio.it) all’interno del quale, oltre all’attività amministrativa, mi dà l’opportunità di svolgere in campo

La nuova mamma

madre-figlio

Finalmente sei arrivata, mi vedi? sono la tua mamma. Ti racconto qualcoosa con il sapore delle fiabe che imparerai ad amare, qualcosa di antico che ti faccia innamorare. Mi senti? Ora che ti stringo ho un nodo in gola che non mi permette di parlare ma ogni battito del mio cuore corrisponde al tuo piccino e tra le tue braccia non avrò paura del mio destino. Sono la tua mamma, sorridiamo insieme in questa avventura di nulla, insieme avremo più

Breve saggio di autodifesa: la prova costume.

prova costume Marvel

Manca poco al torrenziale caldo estivo che malediremo anche quest’anno, che ci spingerà frenetici alla ricerca di frescura sotto la pineta di Ostia o, per i più fortunati, verso lidi incantevoli della nostra bella Italia. A questo punto, mentre i mariti desiderosi di riposo spolverano le loro belle canne da pesca, preparano lenze, puliscono mulinelli ancora sporchi della salsedine dell’ultima estate, le donne, come solito, chi con più ansia, chi con più calma, si accingono ad affrontare gli ultimi due

Il valore dei ricordi ci può portare verso una società altruista

mio padre

Con il passare degli anni ho raggiunto una maturità sufficiente per apprezzare gli eventi del passato legati alla mia famiglia di cui ho la fortuna di trovarne traccia grazie all’operosa attività narrativa degli scritti di mio padre, a cui dedico questo post. Quando si ha la fortuna di avere un genitore come il mio che, ad 81 anni compiuti da un po’, si dedica con passione, insistenza e volontà di spirito, alla trascrizione degli avvicendamenti familiari, collegandoli con memoria impeccabile

Il “fenomeno” Totti: riflessioni…interessate!

Foto LaPresse
FOTO DI REPERTORIO
26/03/2013
Francesco Totti, 20 anni nella Roma




Foto LaPresse/Publifoto
04/09/1994 Roma (Italia)
Sport Calcio Storico
Roma - Foggia
Campionato di Calcio Serie A 1994-1995 - Stadio Olimpico di Roma
Nella foto: primo goal di Totti


Photo LaPresse/Publifoto
04/09/1994 Roma (Italy)
Sport Soccer
Roma - Foggia
Italian Football Championship League A 1994-1995 - Olimpico Stadium of Roma
In the pic: the first goal of Totti



Busta numero: 8169

Ho il piacere di iniziare la mia prima esperienza “giornalistica” su invito del collega Giorgio Gibertini, che affettuosamente saluto e ringrazio per la sempre premurosa presenza e insistenza che mai è scomoda o assillante. Colgo l’occasione per presentarmi ufficialmente a tutti i lettori e gli autori che leggeranno o che interverranno in questo gruppo nel quale spero di trovare un confronto serio ma senza la S maiuscola ma soprattutto pieno di spunti e con quel pizzico di magia che stimoli