Articoli di: luglio 2016

La grande lezione di vita di Anna Marchesini, tra ironia e profondità…

anna-21

Oggi ci ha lasciato Anna Marchesini, celebre attrice, comica, trasformista, doppiatrice umbra. L’artista umbra è stata particolarmente nota al grande pubblico grazie al suo lavoro col “Trio Marchesini”, composto da Tullio Solenghi e Massimo Lopez, con i quali ha offerto momenti di grande ilarità e comicità, geniuna e mai volgare. Di quel periodo è particolarmente famosa la comica rappresentazione dei “Promessi sposi”, parodia in cinque puntate andata in onda nel 1990. Da anni però Anna Marchesini era affetta di artrite

Grazie mamma che sei sempre lì al balcone a salutarmi

mamma al balcone

C’è sempre mia madre al balcone a salutarmi, quando arrivo e quando riparto da Roma. E’ sempre stata lì, per questi 43 anni, dai miei primi passi, a quando sono tornato, a sua insaputa, con la moto, a quando tornavo troppo tardi la notte, e poi da 13 anni sempre più raramente nei miei ritorni da Roma prima da solo, poi in coppia, poi con un nipote, poi due, poi tre. Mia madre sempre lì anche oggi quando l’ho risalutata.

Il sacrificio di Padre Jacques Hamel. “Il sangue dei martiri è seme di nuovi cristiani”

n-JACQUES-large570

Stiamo vivendo giorni terribili. La follia omicida degli uomini appartenente alla vigliacca rete dell’Isis sta seminando terrore e odio ovunque. Nelle ultime settimane, in Europa, hanno colpito sia in Francia che in Germania, oltre a colpire duramente Kabul, lasciando una lunga e dolorosa scia di sangue e di morte. Questa mattina due uomini armati sono entrati in una chiesa di Saint’Etienne-du Rouvray, vicino Rouen, in Normandia, proprio mentre si stava celebrando la santa messa, e hanno preso in ostaggio i

“Il lavoro non deve dominarci, niente deve dominarci, nemmeno la malattia”: l’ultimo “servizio” di Letizia Leviti

letizia

Letizia Leviti, collega giornalista Sky, è morta a 45 anni nel pieno della vita, nel pieno della carriera, nel pieno dell’amore di Dio. Ecco il suo ultimo “servizio” audio lasciato ai suoi figli ma soprattutto ai suoi colleghi e quindi, tramite loro, a tutti noi. «Siamo in onda? Mi ascoltate? Accidenti, non avrei voluto, pensavo di farcela come tante altre volte e invece la vita non la decidiamo noi. Volevo salutarvi con questo messaggio, ringraziarvi e lasciarvi così: un po’

Un leone…domestico!

image

Lo abbiamo deciso all’inzio di quest’anno: avremmo preso un gatto. Anzi una gattina, rossa. Avevamo già il nome: Stella. A luglio invece è arrivato lui. Bianco e rosso e battezzato con il nome di Cuore (per via di una macchia bianca sulla schiena che assomiglia ad un cuore). Dopo pochi giorni di convivenza abbiamo scoperto di non aver adottato un gatto, ma un piccolo di leone. La sua esuberanza ed intraprendenza non danno addito a nessun dubbio. Gli agguati che

Ultimo discorso di Paolo Borsellino

22308-m-paolo-borsellino-anniversario-morte2_jpg_620x250_crop_upscale_q85

Il 19 luglio 1992 si consuma quella che è tristemente passata alla storia come “La strage di Via d’Amelio”, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta composta da Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Il Giudice Paolo Borsellino fu ucciso esattamente cinquantasette giorni dopo il terribile attentato che strappò via il collega Giovanni Falcone e la sua scorta. La vile mano omicida fu quella di Cosa Nostra,

“Il rock è salvezza dell’anima”. Il concerto di Bruce Springsteen al Circo Massimo

The river tour

Per i trentacinque anni dalla pubblicazione di The river, lo scorso novembre Bruce Springsteen ha pubblicato il box celebrativo The ties that blind, contenente il doppio cd rimasterizzato del leggendario album del 1980, un secondo cd con la versione singola del disco, ossia l’idea originaria che Bruce aveva di quel disco, e un cd contentente outtake e rarità, oltre al doppio dvd di un concerto a Tempe, e il documentario in cui racconta la genesi quel disco. Contestualmente Bruce annuncia

Le “serate di Nomadelfia”: uno spettacolo che parla direttamente al cuore dell’uomo

nomadelfia serate

Le “SERATE di NOMADELFIA” sono un modo originale e coinvolgente, ideate da don Zeno, fondatore di Nomadelfia, per portare alla società di oggi, una proposta di fraternità, giustizia e speranza. La  tournée compie  50° anni. Per questa speciale ricorrenza nello spettacolo sono state inserite alcune  novità: una ventina di presentatori interagiscono donando alla “Serata” una vivacità ricca di stimoli, e una danza in stile moderno che trova impegnati tutti i giovani di Nomadelfia, che esprime “l’onda” di un popolo che

Viaggio di ritorno in Cina con i due figli adottivi e la grande sorpresa: riconoscersi da una Croce

collo croce

Sabato mattina 9 luglio, dopo una settimana in Shanxi a Taiyuan, si rientra finalmente a Pechino in 4 per la restante parte del soggiorno cinese…e della vita. Carrozza numero 2, posti 17 CDE . Il treno è lunghissimo, affollato di gente; meno male che i posti sono tutti su prenotazione. E’ un treno veloce che fa solo poche stazioni in 500 km e tocca oltre i 300 km orari. Carichi come muli da soma di borse, borsoni e due figli

Quale cittadina del mondo, stanotte sono francese.

image

Sono quasi le tre della notte e non credo riuscirò più a prendere sonno. Ho appena letto in diversi siti quello che non volevo leggere e visto ciò che i miei occhi non volevano vedere. Non cambierò la foto sui profili social mettendo i colori della bandiera francese o slogan del tipo “je suis Nice”, ma sta di fatto che stanotte mi sento francese. Mi sento cittadina del mondo, completamente terrorizzata da quello che è successo. Perché potevo esserci io.

« Articoli precedenti